Tutte 728×90
Tutte 728×90

Adriano Fiore: “Vogliamo vincere per i nostri tifosi”

Adriano Fiore: “Vogliamo vincere per i nostri tifosi”

L’esterno, cosentino doc, lancia un messaggio: “Noi affrontiamo ancora oggi problematiche ormai note. Facciamo tesoro degli errori e puntiamo su persone competenti e serie come Stefano Fiore”.

fiore_con_la_lavagnese

Adriano Fiore al San Vito contro la Lavagnese. (fotoMannarino)

Non le manda a dire Adriano Fiore. In campo e fuori. Anche stasera, il calciatore cosentino, ha fatto il suo in un ruolo che non gli appartiene. Prova di carattere e parole importanti nel post partita. Il primo pensiero è per il pubblico che nel giorno dell’ultima gara stagionale al San Vito, ha trascinato i silani alla vittoria. “I tifosi sono stati fantastici. Da tempo non vedevo tanta gente allo stadio e il loro calore è stato fondamentale. Siamo riusciti a riportare un pizzico di entusiasmo e vogliamo vincere anche per regalare ai sostenitori nuovi successi”. Poi Fiore dice la sua sull’emozionante match vinto contro la Lavagnese. Conoscevamo le loro caratteristiche perché il mister è stato bravo a darci le giuste indicazioni. Abbiamo sofferto in diversi frangenti della gara perchè gli avversari fraseggiavano bene e non ci lasciavano spazio per manovrare. Ci hanno messo in difficoltà ma la posta in palio era alta e nessuno di noi voleva mollare. Adesso ci godiamo una vittoria meritata perché abbiamo dato il massimo per chiudere in bellezza al San Vito”. Unico neo il fallo sciagurato che è costato il rosso ad Arcidiacono. Il campionato di uno degli uomini chiave della squadra potrebbe finire anzitempo. Fiore dice la sua. “Episodi del genere non dovrebbero verificarsi ma in alcune situazioni possono accadere. L’adrenalina e la pressione possono giocare brutti scherzi. Dispiace perché Arcidiacono è un ragazzo serio che sta dando tutto per questa maglia, adora la città e ci teneva a giocare contro il Sant’Antonio Abate”. I Lupi invece, contro la compagine campana, dovranno fare a meno dell’esterno siciliano. Un’arma in meno contro una squadra che ha strappato punti pesanti contro i rossoblù. Fiore accende la sfida. “Siamo sicuri che la prossima non sarà una partita facile. Ci hanno rifilato ben sei reti in due gare ed hanno giocatori di buon livello. Noi vogliamo batterli e continuare in questa corsa play off”. In chiusura un messaggio chiaro e una presa di posizione netta. “Non possiamo gioire pienamente per ciò che abbiamo fatto. Purtroppo ancora oggi affrontiamo le solite problematiche. Squadra, tifosi e staff hanno creato un gruppo davvero forte e dispiace che la società non sia presente. Il pubblico visto oggi al San Vito merita grosse soddisfazioni e bisogna prendere il buono di questa annata per ripartire. E’ evidente che Stefano (Fiore, ndr) sta dando il massimo per far grande questa squadra. Non è stato trattato come merita perché da giocatore ha fatto grandi cose e in questa nuova esperienza sta dimostrando tutto il suo amore per il Cosenza. Bisogna fare tesoro degli errori e ripartire da persone serie e competenti come lui”. Parole dirette e una speranza. La stessa che coltivano da tempo tutti i veri sostenitori di fede rossoblù. (f.p.)

Related posts