Cosenza Calcio

Cimmino: “Capisco il Cosenza, ma quel 3-3 ci regalò la salvezza”

Il tecnico del Sant’Antonio Abate mostra rispetto “per una squadra a cui auguro di tornare in serie B” e ritorna sulla gara del San Vito che negò la promozione ai rossoblù.

cimmino_al_sanvito

Michele Cimmino in occasione della sfida di ritorno con il Cosenza (foto mannarino)

Cimmino affronterà per la terza volta in stagione il Cosenza. Solo Acri, Messina e Palazzolo hanno fatto altrettanto. A differenza loro, tuttavia, i campani non hanno mai perso contro i silani. “In campionato si può dire ache abbiamo affrontato due Cosenza differenti: uno all’andata ed uno al ritorno, ma siamo consapevoli che davanti ci ritroveremo una formazione fantastica. Forse è proprio per questo che abbiamo tante motivazioni per fare bene. I rossoblù sono in serie D quasi per caso – spiega – e auguro loro di tornare al più presto in serie B”. Il Sant’Antonio Abate ha vinto la Coppa Italia ed è stato proprio grazie al trofeo alzato al cielo che si sono ritrovati a potersi giocare la possibilità di sognare la Lega Pro. “Già aver vinto la Coppa Italia per l’intera comunità abatese è stato qualcosa di fantastico, figurarsi se dovessimo centrare anche la Seconda divisione. Essendo realisti, tuttavia, siamo consapevoli che il Cosenza ha un organico superiore al nostro. Non posso scegliere un giocatore che leverei a Napoli: ne ha così tanti bravi”. Anche la sua squadra presenta comunque delle individualità che fanno gola a molti. Sifonetti, Vitale e Martone sono già uomini mercato. “Non ho permesso a nessuno di pensare ad altro che non alla semifinale. Quando finirà ufficialmente la stagione, poi ci concentreremo sul futuro. Ho la fortuna di poter disporre del gruppo al completo non avendo defezione alcuna”. Potrebbe influire lo stop di qualche settimana dall’ultima sfida ufficiale. “Per tenerci in forma abbiamo disputato delle amichevoli e sostenuto degli allenamenti in vista della semifinale. L’agonismo però ci è mancato molto, dato che eravamo abituati a scendere in campo ogni tre giorni visto gli impegni di Coppa Italia”. Cimmino non ha dimenticato la doppietta di Vitale. “Il 3-3 del San Vito a noi è valso la salvezza. Capisco che quel giorno si sono frantumati i sogni del Cosenza, ma con la Nissa che vinceva contro l’Hinterreggio, ci serviva almeno un pareggio per evitare i playput. Massimo rispetto per i Lupi e per il tecnico Napoli che sta facendo bene, ma anche il Sant’Antonio Abate è pronto a tirare fuori gli artigli. Saranno 90′ tirati in cui spero ci siano tantissimi tifosi sugli spalti per vivere una grande giornata di sport”.  (Luigi Brasi) 

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina