Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cimmino: “Grande Cosenza. In finale tifo per i Lupi”

Cimmino: “Grande Cosenza. In finale tifo per i Lupi”

Il tecnico del Sant’Antonio Abate ammette: “Abbiamo dato filo da torcere ad una squadra che merita di proseguire e vincere i Play-Off”.

mosciaro_palla_al_piede_a_matera

Manolo Mosciaro ha aperto le danze del pomeriggio rossoblù (foto mannarino)

Un osso duro. Talmente duro da segnare dieci reti in tre partite al Cosenza. Il Sant’Antonio Abate ha dimostrato di essere la bestia nera del Cosenza di Napoli. Anche a Matera, sede della semifinale Play-Off, i campani non hanno mollato un secondo. Seppur costretti sempre ad inseguire Vitale e compagni sono riusciti a recuperare costringendo i rossoblù ai rigori. Queste le considerazioni del tecnico Michele Cimmino. “E’ stata una gara emozionante come se ne vedono poche in queste categorie. Non ci siamo tirati indietro e dispiace che alla fine la lotteria dei rigori ci abbia condannato. Sifonetti ha trasformato la partita? Beh, direi che un giocatore come lui può e deve cambiare una gara. Ha fatto una grande gara come tutti gli altri del resto. Mi complimento con i miei ragazzi per essere arrivati fin qui ed aver mantenuto viva una partita fino alla fine al cospetto di un Cosenza che quando decidere di vincere vince, di pareggiare pareggia e via discorrendo”. Il tecnico poi si sofferma sulla lotteria dei rigori finale. “Ci eravamo preparati in settimana ma il Cosenza è riuscito ad essere più concentrato, più freddo ed ha portato a casa una vittoria che li proietta in finale”. A seguire sottolinea. “Il 4-4 è stato più merito nostro che demerito loro. Credo che il Cosenza non si aspettasse una reazione simile da parte nostra”. Chiusura con merito. “Auguro al Cosenza di non restare in questa categoria. La città, questi tifosi meritano di più. Non me voglia il San Donà ma per la finale tifo Cosenza”.
(Giorgia Rizzuti)

Related posts