Tutte 728×90
Tutte 728×90

Club e tifosi: “Tutti a Scandicci, poi pretendiamo chiarezza”

Club e tifosi: “Tutti a Scandicci, poi pretendiamo chiarezza”

Tutti uniti per chiedere un incontro dopo il match di Scandicci. I club e i tifosi vogliono incontrare il presidente Guarascio, Stefano Fiore e un rappresentante della squadra. L’obiettivo è fare chiarezza sui prossimi passi da compiere.

ultras_a_matera

Uno spicchio del settore dedicato ai tifosi rossoblù domenica a Matera (foto mannarino)

Si è tenuto ieri nei locali del “Kennedy Club Giancarlo Rao”, l’incontro fra i club e i tifosi rossoblù. Nel dibattito, animato e seguito da più di cinquanta persone, i presenti hanno avanzato diverse proposte per provare a fare chiarezza sulle vicende societarie e capire come muoversi in vista della nuova stagione ormai alle porte. Oltre ai rappresentanti del Kennedy Club erano presenti gli “Amici du Cusenza”, il club “Bruzia”, il club “Enrico Buonocore”, il club Magdalone, e tanti altri tifosi che hanno a cuore le sorti della compagine silana. Assenti i rappresentanti del “Centro Coordinamento Club” che pare essersi dissociato dall’iniziativa. Nella riunione, aperta a tutti, i presenti hanno discusso sulle vicende che nella stagione che volge al termine hanno tenuto in apprensione la tifoseria silana.Dopo un dibattito acceso, ricco di interventi propositivi e testimonianze pubblicamente espresse dai rappresentati dei club, si è giunti alla conclusione di chiedere un incontro al Presidente del Cosenza, al direttore dell’area tecnica Stefano Fiore e ad un rappresentante della squadra. L’iniziativa si terrà solo dopo l’incontro di Scandicci perché i tifosi condividono il pensiero di Fiore, pronto a “seppellire l’ascia di guerra” fino al termine del campionato per tranquillizzare ambiente e spogliatoio. Solo dopo l’ultimo atto di questo torneo, i club avanzeranno la proposta ai vertici societari per capire quali saranno i programmi futuri. Se le parti – almeno questo è l’obiettivo dei club – non dovessero accettare e se i progetti saranno ancora confusionari e non lineari, si chiederà l’intervento del sindaco di Cosenza. Questa proposta è stata condivisa da tutti i tifosi presenti che hanno ribadito con forza di voler sostenere in massa la squadra a Scandicci e solo dopo iniziare a guardare avanti in vista del prossimo campionato. (Luigi Francesco Grazioli)

Related posts