Tutte 728×90
Tutte 728×90

Nuoto, decima edizione del “Meeting Città di Cosenza”

Nuoto, decima edizione del “Meeting Città di Cosenza”

Felice il presidente Giancarlo Manna: “Questo traguardo ci riempie d’orgoglio perché significa che si è dato continuità all’iniziativa portandola alla ribalta nazionale”.
il_settebello_si_carica
Sono passati dieci anni dalla prima edizione di un evento sportivo che ha saputo dare una spinta propulsiva alla crescita di tutto il movimento natatorio regionale. Un’intuizione felice di un dirigente di società e di federazione, appassionato di sport, come lo scomparso prematuramente Paolo Barca, il primo a credere di quanto potesse essere di valore l’iniziativa. Una tappa importante, dunque, il decennale del “Meeting di Nuoto Città di Cosenza – 4° Trofeo Paolo Barca”. La manifestazione organizzata dalla Tubisider Cosenza e dal Gruppo CO.GE.I.S. in collaborazione col Comitato Calabro della FIN, è entrata di diritto negli eventi sportivi di maggiore rilievo che si svolgono in Italia. Una grande kermesse che richiamerà nella Piscina Olimpionica di Cosenza, dall’ 8 al 10 Giugno, oltre 400 atleti in rappresentanza di 24 società di Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Basilicata. In gara nel corso dei tre giorni, gli esordienti A e B, le categorie ragazzi, junior e gli assoluti. La cerimonia di apertura, che vedrà sfilare sul bordo piscina, tutti i nuotatori partecipanti, inizierà alle ore 16 di venerdì e a seguire le prime gare. Il programma della manifestazione prevede le varie batterie e le finali nelle giornate di sabato e domenica, al mattino dalle ore 9,15 e nel pomeriggio dalle ore 16. La novità di questa edizione del meeting è rappresentata dalla “Gara Gold”: 50 stile libero esordienti A e esordienti B e i 50 stile libero assoluti. Per gli esordienti A e B la gara avrà il carattere di una finale diretta e verranno premiati i primi tre classificati in campo maschile e femminile. La “Gara Gold”, per le altre categorie si disputerà da categoria assoluti e si opterà per la seguente formula: batterie con qualificazione per i primi 16 tempi sia in campo maschile che femminile, semifinali con la qualificazione per i primi 8 tempi e poi la finale sui 50 stile libero, solo i primi otto tempi assoluti maschili e femminili. La cerimonia di premiazioni chiuderà nel pomeriggio di Domenica, l’intero evento. “Dieci anni di meeting sono tanti e questo traguardo ci riempie di orgoglio – sottolinea Giancarlo Manna, presidente onorario della Tubisider – perché vuol dire che abbiamo dato continuità alla iniziativa, portandola alla ribalta nazionale. La manifestazione nel corso del tempo è cresciuta tantissimo sia a livello tecnico che come numero di atleti e società partecipanti e questo ci fa enormemente piacere”.

Related posts