Tutte 728×90
Tutte 728×90

Fiore: “Ho sempre creduto in questa squadra”

Fiore: “Ho sempre creduto in questa squadra”

Il responsabile dell’area tecnica ammette: “Questa vittoria è per la gente di Cosenza”. E poi solletica la società: “Da domani inizia il futuro. I prossimi giorni saranno cruciali”.

fiore_e_leonetti_ad_arezzo

Stefano Fiore insieme al suo staff in quel di Arezzo prima del match (foto mannarino)

Una vittoria per entrare nella storia. Perché vincere i Play-Off può anche non valere la promozione diretta ma, di sicuro, fregia una squadra che ha lottato fino alla fine della stagione regalando un’emozione ai tanti tifosi del Cosenza sparsi per il mondo. A fine gara il responsabile dell’area tecnica, Stefano Fiore, è raggiante. “Questi ragazzi ci hanno regalato una gioia immensa. Non so se servirà a regalarci la Lega Pro, che meriteremmo per aver vinto sul campo, ma di sicuro consegna ai tifosi e alla città una squadra che non ha paura di vincere”. Poi Fiore precisa. “Sono dell’idea che la vittoria più bella sia stata quella di riuscire a riconciliare il Cosenza con i tifosi. A quest’ultimi va un plauso perché al di là della distanza ci hanno seguito e incitato anche quando tutto sembrava lasciar presagire ad una giornata storta. Ecco, credo proprio che il connubio squadra-tifosi possa essere un buon viatico per il futuro”. Al fischio finale Fiore è stata festeggiato dalla squadra e portato in trionfo. “A fine gara sono stato omaggiato come tutti. Perché è giusto che tutti festeggino una vittoria bella e speriamo importante”. Una vittoria che sembrava impossibile ad inizio stagione. Così Fiore. “Il sottoscritto ci ha creduto dall’inizio e più degli altri. Certo, anche con un pizzico di fortuna siamo riusciti, soprattutto nei Play-Off, a vincere gare dove era difficile rompere l’equilibrio. Del resto la squadra, dopo una lunga riconcorsa, è arrivata stanca nelle ultime settimane. Ma abbiamo vinto alcune gare, come quella di oggi, mettendoci il cuore. Perché nel calcio non è detto che si vinca sempre con la tecnica o la tattica”. Chiusura finale dedicata al futuro del club. “In questo momento è giusto festeggiare. Da domani, però, inizia il futuro. O almeno dovrebbe…”. Un chiaro messaggio quello di Fiore alla società con la speranza che, a breve, si arrivi ad una soluzione consona alle aspettative dei tifosi. “Le problematiche avute nel corso di questa stagione non possono essere cancellate dalle vittorie. Vi confesso che, in separata sede, ho incontrato chi di dovere per programmare ed evitare di commettere gli errori commessi quest’anno. Spero che a breve la società mi dia dei segnali. Altrimenti non si può continuare in un determinato modo. Di sicuro non con me. Eventualmente sarà qualcun altro a continuare…”. Ma c’è ancora qualche ora per pensare a “domani”. Per adesso ci si gode un successo meritato e che permette al Cosenza di essere in prima posizione nella classifica dei ripescaggi.  (Ernesto Armenta)

Related posts