Tutte 728×90
Tutte 728×90

Otto Nazioni: Italia fermata dal Montenegro (7-7)

Otto Nazioni: Italia fermata dal Montenegro (7-7)

Nella seconda giornata del torneo il settebello azzurro non riesce ad avere la meglio, dopo una gara combattutissima, dei montenegrini. La sfida termina in parità

Valentino_Gallo_tiro_Italia_Montenegro

Valentino Gallo al tiro durante Italia Montenegro (foto rosito)

Dopo la vittoria in scioltezza ottenuta ieri contro l’Australia, l’Italia scende nuovamente in vasca contro il Montenegro alla ricerca di un altro successo. L’Italia parte con il piede sull’acceleratore ma a passare per prima sono i montenegrini con Janovic. L’Italia spinge e trova subito il pari con Giorgetti che è bravo a metterla dentro. Dura poco il pari azzurro perché Ivovic riporta nuovamente avanti i serbi. L’Italia, però, spinta dal numeroso pubblico cosentino riporta la gara in parità prima della fine del quarto grazie a Marcz che concretizza al meglio un passaggio di Figlioli. Il secondo quarto inizia con il Montenegro in avanti alla ricerca del gol vantaggio. Vantaggio che arriva subito con Gojkovic che trafigge il portiere azzurro. L’Italia,  a questo punto, reagisce e si butta in avanti trovando il pari con Figlioli. Gli azzurri non si fermano e trovano anche il gol del vantaggio con Giorgetti concludendo il secondo quarto in vantaggio. Il terzo quarto comincia con il Montenegro in avanti alla ricerca del pari. La difesa azzurra risponde difendendosi bene ma non può nulla su Gojkovic che trova il varco giusto battendo l’estremo difensore azzurro. Passano pochi secondi e l’Italia torna di nuovo in vantaggio grazie a Preciutti che davanti a Radic non si fa ipnotizzare e sigla la rete del 5-4 per il settebello azzurro. Neanche il tempo di esultare e la Serbia ristabilisce la parità con Radovic. L’Italia, però, non ci sta e pochi secondi dopo passa di nuovo con Fiorentini lesto a buttarla dentro. Prima della fine del quarto la Serbia ha l’opportunità di pareggiare con un tiro di rigore ma Volarevic con l’aiuto del palo nega la gioia del gol ai serbi. L’ultimo quarto vede subito il pari del Montenegro con Gojkovic. L’Italia ha una grossa opportunità per andare in gol con Giorgetti che, però, si fa parare il tiro di rigore da Radic. Il Montenegro si spinge in avanti e trova il gol del vantaggio con  Ivovic. L’Italia, a questo punto, si spinge tutta in avanti e spinta dal pubblico trova il gol con Giorgetti che fa esplodere di gioia la tribuna. Il settebello prova a vincere la gara ma non c’è più tempo. Finisce 7-7 la sfida tra Montenegro e Italia.

Montenegro-Italia 7-7
MONTENEGRO: Radic, Draskovic, Ticic, Petrovic, Klikovac, Radovic 1, Mladan Janovic 1, Nikola Janovic, Ivovic 2, Zlokovic, Gojkovic 3, Jokic, Sefik. All. Perovic.
ITALIA: Volarevic, Perez, Gitto, Figlioli 1, Giorgetti 3, Felugo, Giacoppo, Gallo, Presciutti 1, Fiorentini 1, Premus, Deserti, Marcz 1. All. Campagna.
ARBITRI: Tarpenka (Can) e Alexandrescu (Rou).
NOTE: parziali 2-2, 1-2, 2-2, 2-1. Nessuno uscito per limite di falli. Ammonito Perovic (all. Montenegro) per proteste a 4’09 del terzo tempo. Superiorità numeriche: Montenegro 2/7 + un rigore fallito, Italia 3/7 + due rigori falliti. Ivovic (M) tira alto un rigore a 6’20 e Sefik (M) para su Figlioli a 7’20 del terzo tempo, sul 5-6, e su Giorgetti a 1’39 del quarto tempo, sul 6-6. Spettatori 1200 circa.

Related posts