Tutte 728×90
Tutte 728×90

Otto Nazioni: Italia, pari e semifinale

Otto Nazioni: Italia, pari e semifinale

Il settebello azzurro, in una gara sofferta contro la Grecia, acciuffa il pari (7-7)  a 2” dalla fine grazie ad rete di Giorgetti regalando ai suoi compagni il passaggio del turno. Adesso i ragazzi di Campagna dovranno vedersela con l’Ungheria

Felungo_tiro_Italia_Montenegro

Felugo al tiro nella sfida contro il Montenegro (foto rosito)

Nella terza giornata del torneo l’Italia impatta contro la Grecia ma riesce ugualmente a qualificarsi per le semifinali ma come seconda. Il settebello azzurro parte subito forte e dopo un minuto e mezzo è già avanti per 2-0 grazie alle reti di Felugo e Figlioli. La Grecia, però, reagisce e con Fountoulis accorcia le distanze. Gli azzurri hanno l’opportunità per il + 2 in superiorità numerica, ma Perez sbaglia l’appoggio e perde Mylonakis che s’invola per il 2-2 in controfuga. La Grecia continua a spingere e trova anche la rete del vantaggio con Miralis che trafigge Tempesti. L’Italia, però, non ci sta e con Presciutti a 30’’ dal termine del quarto ristabilisce la parità. Nel secondo quarto il settebello azzurro parte in avanti e va a segno con Marcz servito bene da Giorgetti. L’italia cerca di allungare e ci riesce con Felugo che sfrutta la superiorità numerica. In chiusura di tempo la Grecia con Miralis accorcia le distanze. Nel terzo quarto i greci si buttano in avanti e sfruttando una superiorità numerica trovano la rete del 5-5 con Fountoulis. Gli azzurri si disuniscono e la Grecia ne approfitta trovando il vantaggio con Gounas e chiudendo il quarto con un gol avanti. L’ultimo quarto inizia con l’Italia in avanti. Gallo ha l’opportunità del pari ma Deligiannis respinge la sua conclusione. Il settebello azzurro non riesce a sfondare il muro greco ma a 57’’ dalla fine arriva la rete del pari di Premus. La gara sembra finita ma la Grecia a -17’’ trova incredibilmente la rete del 7-6 con Fountoulis. Nell’ultima azione della gara, però, l’Italia trova il pareggio definitivo con Giorgetti a -2’’ facendo esplodere i 2000 spettatori cosentini presenti sugli spalti e fissando il risultato finale sul 7-7.

Italia-Grecia 7-7
(Parziali: 3-3, 2-1, 0-2, 2-1)
ITALIA: Tempesti, Perez, Gitto, Figlioli 1, Giorgetti 1, Felugo 2, Figari, Gallo, Presciutti 1, Fiorentini, Premus 1, Deserti, Marcz 1. All. Campagna.
GRECIA: Galanidis, Mylonakis 1, Miralis 2, Kokkinakis, Chatzitheodorou, Theodoropoulos, C. Afroudakis, Delakas, G. Afroudakis, Fountoulis 3, Gounas 1, Voulgarakis, Deligiannis. All. Andric.
ARBITRI: Terpenka (Can) e Balfanbayev (Kaz).
NOTE: espulso con sostituzione C. Afroudakis a 4’29″ del quarto tempo; nessuno uscito per limite di falli. Ammonito Andric per proteste a 2’40″ del quarto tempo. Superiorità numeriche 5 su 11 per l’Italia, 3 su 7 più 1 rigore segnato per la Grecia.

Classifiche

GIRONE A: Ungheria 9, Serbia 6, Kazakistan 3, Canada 0

GIRONE B , Montenegro 7, Italia 5, Grecia 2, Australia 1

Accoppiamenti semifinali

Montenegro-Serbia

Ungheria-Italia

Programma gare di domani

Sabato 30 giugno:

Kazakistan-Australia, inizio ore 16,30

Canada-Grecia, alle 18,00

Montenegro-Serbia, alle 19,30

Ungheria-Italia, alle 21,00

Related posts