Tutte 728×90
Tutte 728×90

Otto Nazioni: Serbia, Montenegro e Ungheria in semifinale

Otto Nazioni: Serbia, Montenegro e Ungheria  in semifinale

I balcanici liquidano il Kazakistan per 12-7 al termine di un incontro in cui gli uomini di Udovicic hanno avuto sempre in mano il pallino del gioco soffrendo solo nel terzo tempo. Accedono al prossimo turno anche montenegrini e Ungheresi che battono rispettivamente Australia e Canada

Ungheria_Serbia

Spettacolo nella piscina olimpionica di Campagnano per l’Otto Nazioni (foto rosito)

E’ finita 12-7 per la Serbia la gara disputata contro il Kazakistan che consente agli uomini guidati di Udovicic di accedere alle semifinali delle Otto Nazioni, il torneo preolimpico che si sta disputando presso la piscina di Campagano. La prima conclusione per balcanici è di con Gocic, ma la palla schizza sull’acqua e finisce alta sulla traversa. Il Kazakistan spreca la prima superiorità numerica del match dopo un minuto di gioco. A 6’39 vantaggio serbo con Prlainovic e raddoppio poco dopo di Gocic. Il Kazakistan non riesce a trovare una soluzione al centro per Gorovoy e i suoi attacchi risultano vani. Il 3-0 è nell’aria ed arriva con Filipovic. Il secondo tempo si apre con la rete del Kazakistan che accorcia le distanze con Ushakov. A 5’48 la Serbia allunga il divario con Filipovic portando il risultato sul 4-1. Il Kazakistan non molla e a 4’11 va in rete con Zhilyaev. La Serbia sfrutta la superiorità numerica, per l’espulsione del kazako Pilipenko, e con Nikic va per la quinta volta in gol. Prlainovic a 3’02 è l’autore del 6-2, mentre il solito Ushakov finisce ancora sul tabellino dei marcatori per il 6-3. Filipovic non è stanco e segna il 7-3 con una bordata dai 5 metri che piega le mani a Maximov. Il terzo tempo si apre con la superiorità numerica del Kazakistan sfruttata al meglio con Gubarev che insacca alle spalle di Mitrovic. La Serbia risponde con Aleksa Sapohjic: 8-4. Ancora Ushakov a 5’45 tiene a galla i suoi realizzando l’8-5. Ruday a 4’50 va in rete per il Kazakistan portando i suoi a -2. La Serbia sembra rifiatare, ma ci pensa Nikic a fare il 9-6. Nel quarto tempo il Kazakistan non molla e segna con Gubarev, ma Nikic realizza la rete della tranquillità, tanto che in scioltezza Aleksic concretizza al meglio un’azione corale realizzando l’11-7. Tocca al mancino Mandic chiudere definitivamente l’incontro sul 12-7.

Kazakistan-Serbia 7-12

KAZAKISTAN: Maximov, Gubarev 2, Shakenov, Pilipenko, Panfili, Kokorin, Ushakov 3, Ukumanov, Zhilyaev 1, Ruday 1, Manafov, Gorovoy, Shvedov. All. Drozdov.
SERBIA: Mitrovic, Aleksa Sapohjic 1, Gocic 1, Eskert, Cuk 1, Mandic 1, Nikic 3, Aleksic 1, Radjen, Filipovic 2, Prlainovic 2, Mitrovic, Luka Sapohjic. All. Udovicic.
ARBITRI: Margeta (Slo) e Koganov (Aze).
NOTE: parziali 0-3, 3-4, 3-2, 1-3. Uscito per limite di falli Pilipenko (K) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Kazakistan 2/7, Serbia 4/7. Spettatori 200 circa.

Il Montenegro conquista una vittoria meritata contro l’Australia e si qualifica alle semifinali davanti all’Italia. E’ L’Australia che parte in avanti alla ricerca del gol ma la formazione montenegrina difende bene. A 3’ 44’’ il Montenegro passa con Radovic che trafigge il portiere australiano. Passano pochi secondi, però, e l’Australia trova il pari con Woods. Il Montenegro si riversa in avanti e con Ivovic trova il gol del vantaggio. A ristabilire la parità ci pensa Cleland. Prima della fine del tempo Ivovic porta in vantaggio il Montenegro. Il secondo quarto inizia con i montenegrini che vanno in gol con Gojkovic. L’Australia non ci sta e con Whalam accorcia le distanze. Il Montenegro, però, va a segno altre tre volte con Paskovic, Vukcevic e Radovic. Prima della fine del quarto l’Australia accorcia le distanze con Miller. Il terzo quarto vede ancora spingere il Montenegro che va subito in rete Paskovic. L’Australia risponde con McGregor. Botta e risposta tra montegrini e australiani con le reti in sequenza di Paskovic (MON); Miller (AUS); Vukcevic (MON); Radovic (MON); Howden (AUS) che chiude il parziale sul 4-3 per il Montenegro. L’ultimo quarto non riserva sorpresa con il Montenegro che conquista la vittoria fissando il punteggio su 14-9

Montenegro-Australia 14-9
MONTENEGRO: Lazovic, Brguljan 1, Paskovic 3, Ticic, Vukcevic 2, Radovic 4, Oraskovic, Nikola Janovic 1, Ivovic 2, Klikovac, Gojkovic 1, Jokic, Sefik. All. Perovic.
AUSTRALIA: Dennerley, Campbell, Cleland 2, Cotterill, Younger, Beadsworth, Roach 1 (rig.), McGregor 1, Whalan 1, Woods 1, Howden 1, Miller 2, Maitland. All. Fox.
ARBITRI: Alexandrescu (Rou) e Colominas (Spa).
NOTE: parziali 3-2, 4-2, 4-3, 3-2. Usciti per limite di falli Ticic (M) e Cleland (A) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Montenegro 8/12, Australia 3/8 + un rigore trasformato. Spettatori 400 circa.

L’Ungheria non ha problemi contro il Canada e conquista il primo posto e l’accesso alle semifinali. L’Ungheria si presenta in vasca con un ampio turnover ma nonostante ciò gioca una grande partita chiudendo il primo quarto sul 3-1. Il secondo quarto è più equilibrato e il Canada accorcia subito le distanze con Boyd che batte l’estremo difensore ungherese. L’Ungheria, però, non ci sta e chiude il tempo con due reti di Harai e Varga. Nel terzo quarto gli ungheresi cominciano a spingere ed infilano subito cinque reti con Szivos, Varga, Hosnyanszky, Steinmetz e Varga. Il Canada prima della fine del quarto accorcia le distanze con Boyd e Kubada. L’ultimo quarto è quello più combattuto e termina sul 3-3. L’Ungheria chiude la gara con il punteggio di 13-7.

Ungheria-Canada 13-7
UNGHERIA: Szecsi, Katonas, Madaras, Denes Varga 1, Vamos 1, Hosnyanszky 1 (rig.), Kiss, Szivos 1, Daniel Varga 3, Tamas Varga 3, Steinmetz 2, Harai 1, Nagi. All. Kemeny.
CANADA: Randall, Kubada 1, Vikalo 1, Constantine Bicari, Boyd 2, Robinson, Conway, Graham 2, Radojcic, Dakic 1, Gasic, McElroy, Aleksic. All. Beslin.
ARBITRI: Caputi (Ita) e Flahive (Aus).
NOTE: parziali 3-1, 2-1, 5-2, 3-3. Uscito per limite di falli KUbada (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Ungheria 3/6 + un rigore trasformato, Canada 2/4. Spettatori 600 circa.

Related posts