Tutte 728×90
Tutte 728×90

Rapisarda firma da professionista col Catania. Arcidiacono attende Fiore

Rapisarda firma da professionista col Catania. Arcidiacono attende Fiore

L’esterno corona il suo sogno e sigla un contratto professionistico con il club della sua città. Arcidiacono è a Cosenza. Entro lunedì definirà la sua posizione. La Turris, in pressing su Longobardi , cerca anche Alfredo Romano.
rapisrda_a_battipaglia
Giugno è ormai terminato e a Cosenza regna ancora il caos. Fiore nella giornata di lunedì incontrerà il presidente Guarascio per capire cosa fare e come muoversi. Intanto sul mercato, la compagine silana, rischia nuovamente di pagare a caro prezzo l’immobilismo e i ritardi del club che fra circa quindici giorni dovrebbe partire in ritiro con una rosa completa, e invece ad oggi deve ancora scegliere se puntare nuovamente sull’ex calciatore della nazionale. Stranezze del calcio. Di uno sport che ha regalato una grande gioia a Francesco Rapisarda. L’esterno, reduce da un’ottima stagione con la casacca dei lupi, era da tempo in trattativa con la società etnea che dopo le sue recenti prestazioni ha deciso di offrirgli un contratto da professionista. Il ragazzo, classe 1992, ha firmato un biennale e sarà girato in prestito. E’ evidente che se il Cosenza dovesse ottenere il ripescaggio in Lega Pro, il calciatore potrebbe tornare in una squadra che lo ha valorizzato con il benestare del Catania che ha già fatto presente al manager di Rapisarda la disponibilità a cederlo in prestito ai silani. Intanto in città si è visto Pietro Arcidiacono. La sua situazione è ormai chiara. Il calciatore ha intenzione di restare a Cosenza a patto che Fiore e Leonetti siano ancora alla guida dell’area tecnica. L’esterno siciliano si fermerà fino all’inizio della prossima settimana e attenderà le determinazioni della società per capire cosa fare. Stesso discorso per Andrea Marano, che si è preso qualche giorno di vacanza, ma ha già chiarito, così come tutti gli altri compagni, la volontà di sposare il progetto Cosenza solo con Stefano Fiore. La Turris intanto ha messo le mani su Giovanni Longobardi. Il club di Moxedano vuole chiudere la trattativa con il centravanti che potrebbe avvicinarsi a casa. Il sodalizio campano vorrebbe puntare forte anche su Alfredo Romano che dopo la grande stagione disputata in maglia rossoblù ha addosso gli occhi di mezza Serie D e non solo. Il Cosenza deve fare in fretta. I calciatori hanno atteso fino al termine di giugno ma le richieste arrivano e i club pronti a offrire contratti importanti non mancano. L’addio ormai certo di Longobardi è un campanello di allarme, e ricostruire daccapo una rosa, perdendo gli uomini che hanno vinto i play off ad Arezzo, sarebbe assurdo. (Francesco Palermo)

Related posts