Cosenza Calcio

Cosenza, 48 ore per il mister. Si attende la risposta di Altomare

Entro i prossimi due giorni, il tecnico dovrà decidere se sposare il progetto Cosenza o restare con Toscano a Terni. Intanto si prepara il ritiro che dovrebbe partire nella terza settimana di Luglio. Al via gli incontri. I calciatori attendono una chiamata da Cosenza e Fiore e Leonetti hanno già sul taccuino altri nomi.

trionfo_altomare

Luca Altomare festeggia con i ragazzi della Juniores.

Iniziano le manovre in casa Cosenza. Fiore e Leonetti, forti della loro posizione e degli accordi con tutti quei calciatori che attendono una chiamata per tornare in città, sono fortemente intenzionati a portare in ritiro una rosa folta e pronta da subito a lavorare. L’obiettivo è quello di consegnare al nuovo tecnico un gruppo da plasmare fin da subito per evitare di ripetere gli errori della passata stagione. Già, il tecnico. Per Tommaso Napoli l’esperienza al timone del Cosenza sembra ormai terminata. Gli occhi, da tempo, sono puntati su Luca Altomare, che ha guidato la Juniores alle fasi nazionali del torneo. Il tecnico è già alla Ternana, ma nelle prossime 48 ore dovrà scegliere. Accasarsi definitivamente con le Fere e rientrare nello staff di Toscano che già conta sull’apporto di Michele Napoli o partire con un progetto serio nella sua città, con i tifosi pronti ad accoglierlo ed uno staff tecnico che ha piena fiducia in lui. L’ex centrocampista conosce bene la piazza e corrisponde all’identikit tracciato dall’area tecnica. Il prossimo allenatore dei Lupi sarà un tecnico giovane, con voglia di emergere e la predisposizione a lavorare con i giovani. Napoli è praticamente lontano da Cosenza e il nuovo mister potrà contare su un buon numero di calciatori che nella passata stagione hanno fatto bene con la casacca dei Lupi. Fra meno di quindici giorni la truppa rossoblù partirà in ritiro. In attesa di scegliere la sede, si iniziano a delineare gli scenari futuri. Nella terza settimana di Luglio, con molta probabilità fra il 16 e il 18, la squadra si ritroverà per programmare il nuovo campionato. Poi bisognerà capire in quale categoria giocherà il Cosenza. I problemi della Valle D’Aosta, al momento non iscritta in Lega Pro, potrebbero spalancare ai silani le porte del professionismo. In quel caso a Cosenza si aprirebbe uno scenario tutto nuovo. Fiore andrebbe ad allacciare una serie di rapporti con le società di A e B, pescando quindi nelle formazioni Primavera, una serie di giovani che possono fare al caso dei Lupi. Intanto si lavora per confermare tanti tasselli della squadra che ha vinto i play off. Sono diversi i club che puntano sugli uomini scelti da Fiore nella passata stagione, ma proprio tutti, attendono di capire l’evolversi della situazione. Arcidiacono ha detto no al Messinia, Longobardi non ha ancora firmato con la Turris e Romano attende una chiamata. Così come Marano e tanti altri calciatori che hanno stretto un legame forte con Fiore e Leonetti. In difesa si ripartirà da chi ha blindato il reparto nell’ultimo torneo e il direttore dell’area tecnica ha già sul taccuino diversi nomi per completare il pacchetto arretrato. Intanto si punterà sui giovani. E’ importante reperire almeno quattro calciatori classe 1994 che saranno fondamentali nel caso in cui il club restasse in Serie D. Dalla Juniores potrebbero essere promossi De Cicco e Le Piane mentre sarà monitorato lo sviluppo di un settore giovanile che sarà il motore della squadra nei prossimi anni. Occhi puntati anche su Keba Gassama. Il talento senegalese inizierà il recupero dopo il lungo infortunio e sarà una delle pedine del Cosenza che verrà. I lavori quindi sono appena iniziati. In Lega Pro o in Serie D, la compagine silana sarà sicuramente protagonista. (Francesco Palermo)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina