Tutte 728×90
Tutte 728×90

Fiore vuole diventare operativo. Oggi incontrerà Guarascio?

Fiore vuole diventare operativo. Oggi incontrerà Guarascio?

Stefano ha pronto il suo organigramma per il Cosenza, ma in società tutto tace perché qualche socio fa ostruzione. Si rischia di ripetere l’esperienza dello scorso anno: Fernandez non ha inteso aspettare i rossoblù ed ha firmato con la Paganese.

cs-palazzolo33

I calciatori rossoblù nel match di campionato contro il Palazzolo

Stefano Fiore ha le mani bloccate. Sebbene sia già al lavoro con il suo staff, non può procedere né con le riconferme, né tantomeno con le nuove contrattualizzazioni. Non tutti i calciatori sono disposti ad aspettare Guarascio e Quaglio, specialmente se arriva un’offerta dalla Prima divisione. E’ il caso di Mariano Fernandez (34) che ha fatto sapere di aver firmato con la Paganese. Come lui, anche altri atleti non aspetteranno in eterno il Cosenza aumentando il rischio di ripetere quanto successo una stagione fa. Insomma, siamo alle solite. Proprio per questo, Fiore ha preteso che per oggi il presidente tornasse in città per mettere nero su bianco ogni dettaglio. L’organigramma dell’ex azzurro è pronto ed è molto più snello di quello che il club delineò il campionato scorso. Oltre a Stefano faranno parte dell’area tecnica Aristide Leonetti quale suo pari e Pierpaolo Perri in qualità di team manager: non sono previste altre figure superflue di raccordo. Priorità assoluta, inoltre, ad uno staff medico che sia presente sette giorni su sette e possa evitare casi-Gassama, ad un segretario e ad un addetto stampa. Le scelte saranno insindacabili in modo tale che, almeno per quanto concerne l’aspetto sportivo si possa iniziare ad operare forti di cariche ufficiali. Discorso differente per la società. E’ fondamentale deliberare e sottoscrivere un aumento di capitale di un milione di euro in caso di D o di un milione e mezzo in caso di Seconda divisione, ma si continua a rinviare. Perché? L’ipotesi più concreta è che qualcuno aspetti gli imprenditori del gruppo-Fiore per poter trarre beneficio da un’eventuale cessione quote. Dovrebbe essere il patron ad intervenire direttamente sulla questione spegnendo ogni velleità dei soci che fanno resistenza ed agendo di tasca propria. Lo farà mai?  (Luca Sini)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it