Tutte 728×90
Tutte 728×90

Hinterreggio, Rappoccio: “Ora deve intervenire il comune”

Hinterreggio, Rappoccio: “Ora deve intervenire il comune”

Ore calde a Reggio. Il direttore sportivo lancia l’allarme. “Incredibile ciò che sta accadendo. Se non si gioca qui, la squadra non si iscriverà a nessun campionato”.
acireale-hinterreggio
La notizia del provvedimento preso ieri dalla Covisoc, sta scuotendo i sostenitori dell’Hinterreggio e rischia di diventare un caso in riva allo stretto. La domanda del club biancazzurro è stata al momento respinta per l’indisponibilità dello stadio “Granillo”. L’impianto sportivo è comunale ma è gestito dalla Reggina che non sembra voler prendere in considerazione l’idea di condividere la propria casa con il club del presidente Pellicanò. L’Hinterreggio rischia di perdere il diritto a disputare la Lega Pro ed ha lanciato un segnale d’allarme. Il direttore sportivo Rappoccio, intervistato dal portale “Tuttolegapro”, ha fatto luce sulla vicenda, chiedendo l’intervento delle istituzioni. “Mi sembra inverosimile che la seconda squadra di Reggio Calabria rischi di non giocare in Seconda Divisione per un cavillo legale. Il presidente Pellicanó ha fatto capire che non ha intenzione di spostare altrove il titolo. Se non si gioca a Reggio Calabria la società non si iscriverà in nessun campionato. Il Comune deve intervenire”. (f.p.)

Related posts