Tutte 728×90
Tutte 728×90

Tris di Tocci ai Campionati Europei: è ancora un ragazzo… d’oro

Tris di Tocci ai Campionati Europei: è ancora un ragazzo… d’oro

L’atleta della Tubisider è stato il protagonista assoluto di questa edizione 2012 dei Campionati Giovanili Europei che si sono disputati a Graz in Austria.

tocci_si_tuffa_dal_trampolino

L’atleta della Tubisider ha sbaragliato tutti i record possibili (foto rosito)

Giovanni Tocci, tuffatore della Tubisider Cosenza e dell’Esercito Italiano ha piazzato il suo tris, conquistando l’ennesimo titolo europeo. Il “Re Mida” dei tuffi ha centrato la medaglia d’oro, questa volta dal trampolino metri uno, dopo quelle vinte in precedenza aveva dal trampolino tre metri e nel sincronizzato sempre dal trampolino tre metri. I titoli europei, così sono saliti a cinque in soli quatto anni e se non dovesse essere un record questo, poco ci manca. L’ azzurro della società del presidente Manna ha totalizzato 504.00 punti, staccando nettamente il polacco Kacper Lesiak con 481.05 e l’ucraino Mykyta Tkachov con 478.55 punti. Un campionato europeo, all’insegna di Tocci l’inarrestabile, da incorniciare per il quasi diciottenne cosentino, che nello spazio di pochi anni è riuscito a vincere tutto quello che c’era da vincere in campo giovanile. Ma non è solo durante questo europeo che Giovanni Tocci ha dimostrato tutto il suo valore. Che sia un talento naturale e un “predestinato” lo dimostra giorno dopo giorno, con impegno, serietà e sacrificio negli allenamenti e con delle prestazioni strabilianti in gara, come è successo in Austria dove è stato un vero incubo per i suoi avversari, forse rassegnati a gareggiare per gli altri gradini del podio. Deciso, caparbio, determinato, riesce a stupire sempre, così come era successo ai recenti assoluti di tuffi, quando ha messo in riga atleti che andranno a quelle Olimpiadi di Londra, alle quali avrebbe meritato di partecipare anche lui. Ma l’appuntamento è solo rimandato, perché di questo passo, nulla gli può essere precluso. Il futuro azzurro quello della “Italtuffi” è suo! Sfortunata invece Laura Bilotta che dopo avere chiuso i preliminari al secondo posto dal trampolino metri tre, con ottime possibilità di lottare per il titolo, è stata squalificata, un vero peccato! Ma la giovane tuffatrice cosentina avrà modo e tempo di rifarsi. (Luigi Francesco Grazioli)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it