Cosenza Calcio

Cosa vuole farne Guarascio del Cosenza?

Il presidente sta ripetendo gli stessi errori dello scorso campionato abbandonando il club a se stesso e bloccando di fatto la partenza della nuova stagione sportiva.

guarascio_eugenio

Il numero uno del club silano Eugenio Guarascio ha perso di vista il calendario

“Criticità, problemi, futuro”. Sono queste le parole più care al presidente del Cosenza calcio. Le prime due i tifosi, i calciatori e lo staff, le hanno toccate con mano. La terza invece è un rebus. Il solito rompicapo che paralizza l’estate dei sostenitori rossoblù. Fra riunioni e incontri intanto, i fatti spazzano via tutte le parole fatte. Siamo ormai giunti al 17 Luglio e il Cosenza ancora non sa da cosa ripartire. Guarascio strizza l’occhio a chiunque gli pone domande sul futuro dei Lupi, parlando di situazione in evoluzione e di scelte già prese. La verità è che a Cosenza regna il caos. Si attende una risposta dal Consiglio Federale per capire se sarà possibile giocare in Lega Pro ma, ancora oggi, il club silano non sa come ripartire. Fiore e Leonetti hanno ricevuto qualche giorno fa il via libera del presidente. A loro il compito di creare la squadra. A parole però. Non si è stanziato un budget, non è stato scelto un ritiro e non c’è uno sponsor tecnico. Per non parlare dell’allenatore. Tanti nomi sul taccuino e tanti contatti. Ci si chiede però come sia possibile incontrare un mister senza la possibilità di indicare quali sono i programmi del club. Guarascio intanto prende tempo, paralizzato anche dai silenzi dei soci che ha voluto al suo fianco e che lo hanno lasciato solo. Nell’ultima stagione, quella delle “criticità” per intenderci, il numero uno del club ha più volte ribadito l’importanza di non ripetere i soliti errori. Quella che sta nascendo invece, sembra ancora più difficile da interpretare. Intanto i giocatori iniziano ad accasarsi altrove. Fiore e Leonetti lavorano per bloccarli, ma senza i soldi del club non è facile pareggiare le offerte che arrivano dalle altre società. Longobardi, Ciano, Romano e Provenzano hanno salutato Cosenza con la speranza di tornare a lavorare un giorno con l’ex nazionale. Ma nemmeno un budget ridotto sarebbe un problema: l’importante sarebbe avere chiarezza, quella che Guarascio non dà. I tifosi rumoreggiano e iniziano a chiedere un altro confronto pubblico. Dall’ultimo acceso dibattito tenutosi al San Vito, i sostenitori erano usciti con una promessa, comunque non mantenuta dal numero uno di Viale Magna Grecia. Il presidente dichiarò di essere solo, invitò Fiore ad entrare in società ricevendo un secco “no”, ma Stefano rilanciò dichiarando che “qualora si creassero i presupposti, si sarebbe mosso per sondare il terreno con un gruppo di imprenditori a lui vicino”. Guarascio ha incassato e non ha ordinato la ricapitalizzazione.  Da quel giorno non si è mosso niente. Intanto i responsabili dell’area tecnica lavorano e sgrovigliano anche i nodi più complicati. Fiore e Leonetti hanno in mano il sì di alcuni allenatori, si sono mossi per trovare la sede del ritiro ed hanno anche bloccato uno sponsor tecnico per partire in ritiro in maniera rapida e con tutti i mezzi a disposizione dei calciatori. E la società intanto? Silenzi e parole dette a metà. Si rischia, dopo aver perso i calciatori, di allontanare anche Fiore. Guarascio dovrà fare chiarezza, a meno che non voglia proprio questo come è nei sogni di qualcuno. Il tempo ormai è finito e Cosenza è nella stessa situazione vissuta nell’ultima stagione. (Francesco Palermo)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina