Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, attesa per il Consiglio Federale

Cosenza, attesa per il Consiglio Federale

Dalla riunione di ieri sera tra Guarascio e Fiore sembra che gli animi si siano distesi una volta per tutte. Ora si aspettano notizie definitive sulla posizione della Vallée d’Aosta.

curva_sud_pomigliano

Una sciarpata vecchia maniera della Curva Sud contro il Pomigliano

Sarà il Consiglio Federale di domani pomeriggio a fornire indicazioni definitive al Cosenza circa il campionato di appartenenza. Le speranze di disputare la Seconda divisione sono ridotte al lumicino, ma se non si esprimerà prima l’organo predisposto a farlo, ogni cosa resterà nel campo delle ipotesi. La Vallée d’Aoste come noto ha diramato un comunicato che non lascerebbe ai tifosi rossoblù alcun motivo di sperare ancora, ma anche in passato non sono mancati casi di società escluse dopo essersi mostrate in pubblico forti delle proprie teorie. A margine del Consiglio Federale, che renderà note le analisi svolte dalla Covisoc sugli incartamenti depositati dai club ricorrenti, partirà il Consiglio della Lega Pro che stabilirà il format dei suoi campionati. In questo caso c’è una forte spaccatura: se da un lato si vorrebbero anticipare i tempi e dare il via alla Lega Pro Unica con tre gironi da 23 squadre, dall’altro Macalli non vuole sopprimere la Seconda divisione. Pertanto, si potrebbero ipotizzare una Prima con 32 squadre e nessuna retrocessione e una Seconda con 37 squadre e nessuna promozione, ma con ben 18 retrocessioni. Il clima a Firenze sarà rovente.
Nel frattempo in casa Cosenza si è registrata un’importante riunione ieri sera tra i responsabili dell’area tecnica e il presidente Guarascio. I primi hanno ribadito l’esigenza di dover diventare operativi immediatamente sotto ogni aspetto e confermato quanto già sottolineato in passato sullo spendersi con una serie di imprenditori a loro vicini. Il patron avrebbe optato per la scelta più saggia: distendere gli animi e venire incontro ad ogni richiesta. Tra stasera e domani mattina (quando le parti torneranno a vedersi) sono attese dichiarazioni ufficiali.  (Luca Sini)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it