Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mercato: Mignogna piace all’Acr Messina

Mercato: Mignogna piace all’Acr Messina

Il bomber Majella è finito nel mirino del Sant’Antonio Abate del neo-allenatore Iezzo. Il Montalto va in ritiro e segue da vicino il colored ex Acri Deffo. Il Ribera è su Omolode.

majella_latinaok

Rosario Majella con la maglia del Latina: in D è uno dei bomber più prolifici

Secondo le ultime indiscrezioni raccolte, due club avrebbero messo gli occhi su Francesco Mignogna (classe ’83). Il centrocampista, ex Brindisi, dopo l’ottima stagione condita da 13 reti, sarebbe finito nel mirino di Chieti, in Seconda Divisione, e Messina nei Dilettanti. Mignogna è attualmente svincolato. Intanto lo stesso Baiocco fa luce sulle voci di mercato. “Contatti con Acr Messina? È vero, la dirigenza giallorossa mi ha cercato. Però, come prima ho aspettato il Siracusa, adesso aspetto il Gubbio con il quale avevo un accordo sulla parola”. Si dividono le strade dell’A.S.D. Sambiase 1962 e di Alcibiade Cipriano Morano. Il difensore, in accordo con la società, ha lasciato il ritiro di Platania ieri mattina. Continua la campagna di rafforzamento del Ribera di mister Totò Brucculeri, dopo l’arrivo di Casisa, Di Miceli, Erbini, Cusumano e Stallone la campagna acquisti bianco azzurra si impreziosisce con lo juniores Giacomo Chirco (94). Altre indiscrezioni danno vicino alla società riberese l’arrivo dell’attaccante nigeriano classe 83 Akeem Omolade, lo scorso anno al Mazara, il centrocampista Santino Matinella (76), ex Marsala 1912. In prova è giunto a Ribera il portiere partinicese (93) Francesco Durantini, prodotto giovanile Adelkam. Il Montalto è partito per il ritiro di Casole Bruzio ufficializzando anche Simone Scarnato (’93) e Orlando De Rose (’93), dei centrocampisti Alessandro Crescibene, Ablaye Seck Modou (’93), degli attaccanti Francesco Poltero (’92) e Mario Magarò (’94). Quest’ultimo proviene dalla Juniores del Cosenza. Il ds Russo è sulle tracce dello stopper ex Acri Deffo. Muove passi importanti il nuovo Sant’Antonio Abate. Il ds La Mura e il dg Donnarumma cercano di piazzare i primi colpi di mercato importanti da regalare al tecnico Gennaro Iezzo. In questi giorni dovrebbe arrivare l’ufficialità di Francesco Salvatore, difensore ex Nuvla, di Giovanni Iodice, difensore ex Turris e Palmese, e di Davide Migliozi. Ma il grande colpo è in cantiere: il nome più caldo resta quello di Rosario Majella, bomber che l’anno scorso ha vestito la maglia della Casertana. La Vibonese, infine, ha scelto Napoli per la panchina.  (Gian Paolo D’Elia)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it