Tutte 728×90
Tutte 728×90

Riforma dei campionati, si parte tra due anni?

Riforma dei campionati, si parte tra due anni?

L’idea sarebbe quella di dare il via al girone unico di Lega Pro dal 2014-2015, mentre in Serie D si introdurrebbe un decimo girone per accogliere tutte le escluse.
macalli_ok
Martedì 24 luglio si è tenuto a Roma un importante vertice tra F.I.G.C., Lega Pro, Lega Nazionale Dilettanti e Associazione Calciatori. L’argomento all’ordine del giorno era la riforma dei campionati. Gli organi presenti hanno presentato una proposta a partire dalla stagione 2014/2015, con una Lega Pro unica da tre gironi da 20 squadre. Se dovesse essere approvata questa proposta, nella stagione sportiva 2013/2014 in Prima Divisione ci sarebbe il blocco delle retrocessioni e verrebbero riviste alcune regole per quanto riguarda il contributo per il minutaggio riservato alle ultime classificate. In Seconda Divisione, infatti, retrocederebbero 18 società (9 per girone) al fine di ridurre il numero dei club dai 69 attuali a 60. Per quanto riguarda il campionato di serie D, invece, si sta pensando ad introdurre dalla stagione 2014/2015 un decimo girone proprio per accogliere le numerose società che retrocederebbero dalla Seconda Divisione. L’appuntamento per discutere della riforma dei campionati è fissato per la prima decade di agosto nel corso del Consiglio Federale e in quell’occasione tutte le componenti dovranno trovare un accordo. (Marco Salfi)

Related posts