Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, è questo il progetto giusto

Cosenza, è questo il progetto giusto

l’editoriale di Piero Bria –
Valorizzazione dei giovani e riconquista della provincia. Con la crisi che ha colpito il calcio può essere questo il momento per costruire qualcosa di importante e duraturo.

fiore_e_candelieri_ok
Perri, Bruno, Parisi, Scigliano, Salvino, Caputo, De Cicco, Le Piane & c. Sono loro il nostro futuro. Il futuro del Cosenza calcio. E’ da loro che passa la rinascita del calcio di casa nostra. La crisi che stiamo attraversando, in tutti gli ambiti compreso quello pallonaro, è un’occasione da non perdere per i nostri giovani. E Cosenza non fa eccezione. Ecco perché investire sui giovani deve essere prerogativa fondamentale. Finalmente anche qui da noi si è capito che è inutile fare il colpo da 90 per poi ritrovarti ad un passo dal baratro. Vincere tutto e subito è stata una “filosofia distruttiva” che ha giocato a discapito dei vivai. Qui da noi, molti anni or sono, si sfornavano giocatori come Fiore, Gattuso, Perrotta. Poi il vuoto. L’ossessione dei risultati ci ha perseguitato. Così tanto da fallire con una tempistica perfetta. E finanche nel periodo d’oro di Mirabelli la gestione non è stata diversa. Ora, però, il vento è cambiato. E grazie a Stefano Fiore. Meglio puntare su giovanotti di belle speranze ai quali, oltre ad insegnare calcio, bisognerà insegnare a vivere.
Poi bisognerà concentrarsi sulla provincia. Tra le più grandi d’Italia quella cosentina. Riconquistarla è un obiettivo strategico. Il Cosenza dovrà nuovamente farsi bello e corteggiare chi, anni fa, era perdutamente innamorato dei rossoblù.

Related posts