Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mercato: per il Cosenza sfuma D’Agostino

Mercato: per il Cosenza sfuma D’Agostino

Il portiere va in prestito dall’Aversa alla Sarnese. Anche il difensore Chiavaro ha preferito firmare con il Messina di Lo Monaco che viaggiare verso la Sila. Cortese all’Acireale.

dagostino_al_sanvito

Il portiere D’Agostino all’opera con la maglia del Pomigliano (foto mannarino)

Il Cosenza non potrà contare sul potriere Bernardino D’Agostino (18) per il prossimo campionato di Serie D. Il pipelet che aveva ben figurato al San Vito con la maglia del Pomigliano, è stato ceduto in prestito dall’Aversa alla Sarnese. Pare che il Cosenza abbia giudicato troppo alto il prezzo posto dai normanni per l’acquisizione del ragazzo a titolo temporaneo. La Turris continua a comprare giocatori. La società campana, infatti, ha ufficializzato di aver acquisito le prestazioni del calciatore Roberto De Rosa. Il centrocampista, classe ’94. Il calciatore nell’ultima stagione ha indossato la maglia del Napoli, che ha partecipato al Campionato Nazionale “D.Berretti”. L’Acireale, dopo i dolorosi addii di Savanarola, Zumbo e Fascetto, ha piazzato i primi colpi importanti. Arriva in rosa il 28enne Roberto Cortese, punta di sicuro affidamento e di categoria. La società siciliana la scorsa settimana ha ufficializzato gli acquisti del difensore Manganaro (ex Valle Grecanica), dell’ala Macrì (ex Fortis Trani) e del roccioso Patti. Quest’ultimo è un grande difensore centrale di categoria, che può giocare anche da terzino. Il Città di Messina dopo gli arrivi di Saraniti e Tiscione la società peloritana pare sia pronta a lasciar partire i due bomber Giuseppe Rosa e Davide Fugazzotto, i quali non rientrerebbero più nei piani della società. Per i due attaccanti non mancheranno certamente le offerte. Il Licata ha rinnovato i contratti del centrocampista Giacomo Lo Monaco, classe 1991 e del portiere Valenti. Il club siciliano ha ufficializzato l’arrivo del centrocampista offensivo ghanese Davies Opoku, ventenne dotato di grande velocità, scatto e di notevole prestanza atletica. Per lui anche alcune presenze in Lega Pro con la maglia del Gela, mentre lo scorso anno il calciatore ha giocato tra le fila del Castrovillari, nell’Eccellenza calabrese. In prova c’è il 22enne Vincenzo Lupo, un classe ’90, cresciuto nel vivaio della Roma, che ha giocato in Serie D con le maglie di Tavolara e Belluno. Tornano invece, in gialloblù l’esterno offensivo, classe 1989, Angelo Iannello, cursore di fascia veloce e tecnico, lo scorso anno nell’Atletico Gela, e Marco Semprevivo, difensore centrale, la scorsa stagione all’Akragas. L’Acr Messina dopo le ufficialità degli acquisti di Chiavaro (piaceva anche al Cosenza) Cucinotta, Quintoni e Bucolo, ha ufficializzato i primi under, ovvero: Lagomarsini, Caldore e Caiazzo. In arrivo anche il portiere Franza dal Grosseto, lo scorso anno al Cosenza e si cerca Nocentini, difensore ex Sorrento di grande livello. La Nissa dopo il clamoroso addio di mister Marra è alla ricerca di una guida tecnica. Il nome più concreto sembra comunque essere quello di Capodicasa. Per quanto riguarda le cessioni Guerreri è in partenza verso il Sambiase, mentre Fricano e Rabbeni sono ad un passo dal Savoia. Negli ultimi giorni si è parlato, anche, di un possibile addio del capitano Totò Avola, inseguito da Noto e Akragas. Il Noto ha ufficializzato l’attaccante Mandarano, ex Sambiase, con lui in entrata anche Lo Piccolo, terzino di qualità, arrivato dall’Acr Messina. In rosa arrivano anche due under: Priola, terzino sinistro classe ’93 e Lo Giudice, centrocampista offensivo del 1994, l’anno scorso al Vittoria. (Antonello Greco)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it