Tutte 728×90
Tutte 728×90

Acireale-Cosenza: l’avversario

Acireale-Cosenza: l’avversario

I rossoblù non vincono al Tupparello da 41 anni. I siciliani possono contare su un nutrito gruppo di ex: Patti, Castellano, Tedesto e Profeta. In campo con un 4-4-2 incline a variabili.

messina-acireale

L’Acireale domenica è stato di scena a Messina perdendo 2-0 tra le polemiche

Il Cosenza dopo il pareggio di domenica scorsa la San Vito per 1-1 si appresta ad affrontare la seconda giornata di campionato in casa dell’Acireale. La formazione siciliana ha il dente avvelenato dopo la sconfitta subita a Messina per 2-0 che a detta del tecnico Gardano, che domenica sarà squalificato a causa dell’espulsione rimediata al San Filippo, è stata condizionata dalla direzione del direttore di gara. I granata, contro il Cosenza, scenderanno in campo con l’obiettivo di conquistare i tre punti e dimenticare l’esordio in campionato. Tra le fila dell’Acireale ci sono numerosi ex come Patti, Castellano, Cortese, Tedesco e il neo arrivato Antonino Profeta che cercheranno di dimostrare tutto il loro valore e prendersi delle rivincite nei confronti dei Lupi. Mister Gardano ama giocare con il 4-4-2 che in corso d’opera viene trasformato in un 4-3-2-1. I calciatori più pericolosi sono Ancione, che nella passata stagione ha vinto il campionato di Serie D con l’Hinterreggio, e proprio Cortese che è un attaccante con il vizio del gol. Quattro sono gli under che hanno giocato contro il Messina. Oltre al portiere Pandolfo (’93) sono scesi in campo Scilipoti (’94), Maggio (’92) e Castellano (’93) che con molta probabilità verranno riproposti nella sfida contro il Cosenza. I precedenti tra Acireale e Cosenza al Tupparello sono 31. Il computo dei risultati è a favore dei siciliani che hanno conquistato la vittoria 11 volte, 11 i pareggi e 9 le vittorie del Cosenza; 35 sono le reti realizzate dai granata e 26 dai rossoblù. L’ultima vittoria dei silani risale a 40 anni fa, stagione 70-71 quando il 30 maggio Lupi si imposero nel campionato di serie C girone C per 1-0 (allora i granata si chiamavano Acquapozzillo, in virtù della sponsorizzazione da parte della società delle acque minerali, ndr). L’ultima vittoria dei siciliani, invece, risale alla stagione 97-98 nel campionato di serie C quando vinsero per 1-0. L’ultimo pareggio, infine, è recente. Infatti, nella passata stagione, al Tupparello la sfida tra Acireale e Cosenza finì 1-1, al gol di Savanarola rispose Romano in pieno recupero. (Antonello Greco)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it