Tutte 728×90
Tutte 728×90

Fiore: “Cosenza, vittoria meritata. Ma non siamo cattivi”

Fiore: “Cosenza, vittoria meritata. Ma non siamo cattivi”

Il centrocampista evidenzia l’aspetto negativo: “Sotto porta si è sprecato troppo. Bisogna migliorare”. E sull’arbitro: “Il gol annullato era regolare e l’espulsione del mister affrettata”.

fiore_particolare

Adriano Fiore ha giocato il suo primo match stagionale (foto mannarino)

Dopo il pareggio amaro all’esordio, ai rossoblu serviva un successo per non perdere terreno sulle prime in graduatoria. I Lupi hanno centrato l’obiettivo, amministrando una gara vinta con merito ma da chiudere prima. Adriano Fiore al termine del match ha commentato i novanta minuti del Tupparello lanciando un messaggio ai compagni. “Abbiamo meritato i tre punti al termine di una gara condotta da noi dal primo all’ultimo minuto. Di positivo c’è il risultato ma bisogna migliorare sotto il punto di vista della cattiveria. Già domenica scorsa abbiamo perso due punti per questo problema e rischiare di veder svanire un’altra vittoria sarebbe stato deleterio per noi. Bisogna assolutamente maturare sottob questo punto di vista perché abbiamo sprecato troppo sotto porta”. Poi Fiore commenta gli episodi che hanno cambiato il volto del match. Abbiamo avuto almeno quattro palle gol per chiudere i conti. Arcidiacono nel finale ne ha fallito una, ma era stremato dal gran lavoro svolto. Se fosse capitato nel primo tempo avrebbe fatto centro. Nel finale invece l’arbitro ha commesso qualche errore di troppo. Dal campo il gol annullato ci è sembrato assurdo, così come l’espulsione del mister, sicuramente affrettata”. Era interessante però vincere e l’esterno rossoblù si gode i tre punti con una dedica particolare. “Siamo soddisfatti della prestazione e della prima vittoria in campionato. Così come facciamo sempre ringraziamo i nostri sostenitori che al San Vito ma anche oggi in trasferta erano con noi. Abbiamo il compito di portarne sempre di più nel nostro stadio e anche fuori casa. Contiamo sul loro amore per questa squadra. (Francesco Palermo)

Related posts