Tutte 728×90
Tutte 728×90

Serie D – girone I: il punto dopo la seconda giornata

Serie D – girone I: il punto dopo la seconda giornata

Tutti tabellini. Prosegue la marcia dell’Acr Messina che, in pieno recupero, è riuscito a ribaltare il punteggio a Noto. Bene anche il Savoia e l’Agropoli grazie alle doppiette di Incoronato e Carotenuto. Pareggio tra mille veleni a Paola tra Montalto e Gelbison.

salvino_ad_acireale

Salvino in azione al Tupparello di Acireale (foto fabrizio sciacca)

La seconda giornata del campionato di serie D Girone I ha visto il Cosenza conquistare la prima vittoria della stagione 2012/2013. I ragazzi di Gagliardi grazie ad un rigore trasformato dal solito Mosciaro hanno portato a casa tre punti d’oro battendo a domicilio l’Acireale. Successo anche per il Messina che dopo essere andato sotto in casa del Noto è riuscito prima a pareggiare con Parachì e poi a vincere in pieno recupero grazie ad una rete trasformata dal neo arrivato Costa. Bissano il successo di sette giorni fa anche Savoia e Agropoli grazie alle doppiette dei loro bomber Incoronato e Carotenuto. I biancazzurri si sono sbarazzati con un perentorio 3-1 del Palazzolo, mentre i gialloverdi hanno avuto la meglio per 4-3 sul Licata dopo una gara rocambolesca. Il Montalto, invece, è stato beffato al 94′ dalla Gelbison. Infatti al gol di Zangaro per i calabresi ha risposto il solito Senè per i campani in un finale che ha fatto saltare i nervi ai biancazzurri. Primo successo per il Città di Messina che dopo la falsa partenza di domenica scorsa si è riscattato tra le mura amiche contro il Sambiase. Le reti per i siciliani sono state siglate da Saraniti e Tiscione che ha anche sbagliato un altro calcio di rigore mentre il gol della bandiera per i calabresi è stato segnato da Tony Lio. Terminano, infine, tutte sull’1-1 le sfide tra Nissa-Ragusa, Ribera-Cavese e Paternò-Vibonese (a segno tra gli etnei ancora Mastrolilli, giunto a quota quattro gol in due match). Ecco tutti i tabellini. (Antonello Greco)

RIBERA- CAVESE 1-1
RIBERA (4-4-2):
Talluto 6 (25′ st Infantino S.V.); Calvaruso 7, Li Greci 6, Palazzo 6, Noto 7; Matinella 6, Di Miceli 6, Cusumano S. 6, Erbini 7 (37′ st Licata s.v.); Rinaudo 5 (1′ st Cusumano A. 6), Pollina 7. In panchina: Geraci, Chirco, Micalizzi, Campanella. All. Biagio Donato
CAVESE (4-4-2): De Luca 7; Bove 6, Palladino 5 (20′ st Cerchetani s.v.), Serrapica 5, Giordano 6; Langella 7, Ercolano 6 (40’st Balzamo), Alfano 6, Ragosta 6 (28′ st Moronti); De Rosa 7 Marrandino 6. All. Vincenzo Cestaro 6. In panchina. Peluso, Manzi , Serra, Russo.
ARBITRO: Tommaso Diomaiuta di Albano Laziale
MARCATORI: 30′ Pollina (R), 31′ De Rosa (C – rig.).
NOTE: Stadio rinnovato con oltre 500 spettatori, con delegazione di tifosi campani. Ammoniti: nel Ribera al 18′ st Di Miceli e al 25′ st Calvaruso, nella Pro Cavese: al 6′ st Serrapica e 21′ st Alfano. Calci d’angolo 4-2 per la Pro Cavese. Recupero: 0′ pt, 2′ st. Un minuto di silenzio per i
giovani Emanuela e Giovani morti tragicamente.

SAVOIA- PALAZZOLO 3-1
SAVOIA (4-4-2):
Loccisano 6; Pallonetto 6 (16′ st Scudieri 6) Esposito 6 Fontanarosa 6,5 Guarro 6,5; Savarese 6,5 Catalano 6,5 Giraldi 6 Manfrellotti 6,5 (42′ st Falanga sv); Incoronato 7 (45′ st Rabbeni sv) Ianniello 6,5. In panchina: Vitiello, Nasto, Perretta, Borrelli. Allenatore: Vitter.
PALAZZOLO (4-4-2): Scordino 5.5; Piangente 6 Occhipinti 6 Liga 5,5 Strigari 6; Aperi 6 Calabrese 5,5 Compagno 5 (29′ st Martines 5,5) Messina 5 (14′ st Fancello 5,5); Impallari 5,5 Nwigwe 5 (29′ st Gennarini sv). In panchina: Romano, De Luca, Fichera, Cunsolo. Allenatore: Cacciola.
ARBITRO: Cenami di Rieti.
MARCATORI: 12′ pt Manfrellotti (S), 22′ pt Incoronato (S), 25′ pt Nwigwe (P), 34′ st Incoronato (S).
NOTE: al 24′ st Guarro (S) sbaglia un rigore (parato). Spettatori 2500 circa. Ammoniti: Aperi (P), Compagno (P), Fontanarosa (S), Messina (P), Liga (P), Giraldi (S). Rec.: 0′ pt; 4′ st

PATERNO’ – VIBONESE 1-1
PATERNO’ (4-4-2):
Spezia 6,5; Pasqualicchio 5 Caldarella 6 Zumbo 5,5(7′ st Di Mauro 6), Scalia 5; Orefice 5 Savanarola 6,5 La Marca 6 Mastrolilli 6,5; Mandarano 5(21′ st Torcivia 6), Barberi 5,5(7′ st Maimone 6). In panchina: Di Benedetto, Cocuzza, Truglio, Malvuccio. Allenatore: Pippo Strano
VIBONESE (4-4-2): Sarao 6; Martino 6,5 Cibelli 5 Zecatti 6 D’Angelo 6; Mercuri 6 Bruzzese 5,5 (7′ st Cosi 6) Cosenza 6 (25 st Campo 5) Marasco 6 Brescia 6 Saturno 5 (37′ st Caterisano sv.). In panchina: Verterame, Portoghese, Buccino, Bedogni. Allenatore: Antonio Soda
ARBITRO: Giuseppe Mansi di Nocera Inferiore (SA)
MARCATORI: 17′ pt Cosenza (Rig.), 24′ st Mastrolilli.
NOTE: 800 spettatori presenti.Espulso al 28′ Orefice per doppia ammonizione. Ammoniti: Orefice, Mandarano , Barberi e Caldarella per il Paternò. Marasco, Zecatti, Sarao e Martino per la Vibonese. Angoli: 6-4 per il Paternò. Recuperi: pt 3′, st 5′.

AGROPOLI- LICATA 4-3
AGROPOLI (4-3-1-2):
Capozzi 5; Pagano 5 (37′ st Laino) Calabuig 5.5 Parisi 6.5 Montano 5; Toscano 6 Sekkoum 6 D’Attilio 6; Sosero 6; Carotenuto 6.5 Mallardo 5.5 (12′ st Margiotta 6.5). In panchina: Manfrellotto, Manfredini, Mari, Bencardino, Agata. Allenatore: Nastri.
LICATA (4-4-2): Valenti 5; Montella 5.5 Armenio 6 Semprevivo 5 Ignazzitto 5.5; Riccobono 7 Vitale 5.5 Grillo 6 Orlando 6 (16′ st Rizzardi 5.5); Pasca 5.5 (1′ st Manfrè 6) Vella (25′ st Iannello 6.5). In panchina: Santamaria, Paladino, Faraci, Albeggiano. Allenatore: Balsamo.
ARBITRO: Calogiuri di Lecce.
MARCATORI: 15′ pt Sosero (A), 36′ pt Armenio (L), 45′ pt Carotenuto (A), 6′ st Riccobono (L. rig.), 14′ st Margiotta (A), 28′ st Carotenuto (A. rig.), 39′ st Manfrè (L).
NOTE: spettatori 1000 circa di cui una cinquantina da Licata. Espulsi: al 14′ st Valenti (L) e Montella (L) per proteste, al 30′ st Montano (A) per proteste, al 40′ st Calabuig (A) per fallo da ultimo uomo. Ammoniti: Pagano (A), Orlando (L), Rizzardi (L). Angoli 6-3 per l’Agropoli. Rec.: 1′ pt, 5′ st.

CITTA’ DI MESSINA-SAMBIASE 2-1
CITTA’ DI MESSINA (4-3-3):
Di Dio 6; Viscuso 5 Cordima 5.5 Frassica 5.5 Mondello 6; Giannuzzi 5.5 (8′ st Munafò 5.5) Giardina 6.5 Assenzio 5.5; Citro 6 (32′ st Cappello sv) Saraniti 7 Tiscione 7 (37′ st Bombara sv). In panchina: Cammaroto, Camarda, Mangano, Buda. Allenatore: Rando.
SAMBIASE (4-4-1-1): De Sio 6.5; Cristaudo 6.5 (39′ st Calidonna sv) Aguglia 5.5 Morelli 5.5 Gerace 6.5; Mercuri 5.5 (1′ st Putortì 6) Carrozza 6 Cordiano 6.5 Curcio 5,5; Lio 7; Russo 6 (70′ Casciaro 5.5). In panchina: Andreoli, Pirelli, Martello, Guerreri. Allenatore: Mancini.
ARBITRO: Fiorini di Frosinone.
MARCATORI: 4′ pt Saraniti (CM); 6′ st Lio (S), 18′ st Tiscione (CM).
NOTE: 600 spettatori. Espulsi al 31′ pt Cordima (CM) e al 13′ st Morelli (S), entrambi per doppia ammonizione. Ammoniti Cordima, Giannuzzi, Morelli, Cappello. Angoli 7-3 per il Sambiase.

NISSA- RAGUSA 1-1
NISSA (4-3-3):
Iacono 5.5; Bica Badan 6 Cirilli 6 Patanè 6 Di Marco 6; Migliore 6 (1′ st Longobardi 6.5) De Carlo 5.5 (1′ st Periccioli 6) Avola 6.5; Savasta 6 (34′ st Bonito sv) Arnone 6 Bruno 6.5. In panchina: Ammendola, Fragapane, Marletta, Failla. Allenatore: Catanese.
RAGUSA (4-4-2): Ferla 6; Piluso 5 Fontana 6 Alderuccio 6 Gona 6; Nassi 6 Arena 6 (21′ st Caffarelli 6.5) Milazzo 6.5 (40′ st Romeo sv) Foderaro 6 (21′ st Spampinato 6); Bonarrigo 7 Panatteri 7. In panchina: Falco, Buscema, Di Vita, Raimondi. Allenatore: Anastasi.
ARBITRO: Luciano di Lamezia.
MARCATORI: 3′ st Panatteri (R), 14′ st Bruno (N).
NOTE: gara giocata sul neutro di Licata. Spettatori 400 circa. Ammoniti: Bica Badan (N), Migliore (N), Arnone (N), Gona (R). Angoli: 7-3 per la Nissa. Rec.: 1′ pt; 3′ st.

NOTO- ACR MESSINA 1-2
NOTO (4-3-3):
Moretti 5; Prestigiacomo 5.5 Mautone 6 Piccirillo 6.5 Montalto 6; Merito 7 Graziano 6 (17′ st Intelisano 6) Pirrone 5.5; Fontanella 6 Sorrentino 6 (22′ st Lo Giudice 6) Sisalli 6 (31′ st Conti sv). In panchina: Vezzani, Cacciatore, Priola, Leone. Allenatore: Galfano.
ACR MESSINA (4-3-3): Lagomarsini 5.5; Caiazzo 6.5 Chiavaro 7 Cucinotta 6 Caldore 5.5 (1′ st Cicatiello 5.5); Bucolo 6.5 Maiorano 6.5 (24’st Costa 7) Quintoni 6.5; Parachì 6 (47′ st Comegna sv) Corona 6.5 Cocuzza 6. In panchina: Taranto, Chiappone, Romano, Leo. Allenatore: Catalano.
ARBITRO: Tesi di Pistoia.
MARCATORI: 37′ pt Merito (N), 46′ pt Parachì (M), 47′ st Costa (M).
NOTE: spettatori 1200 circa con un centinaio provenienti da Messina. Espulso: al 10′ st Prestigiacomo (N) per doppia ammonizione. Ammoniti: Mautone (N), Montalto (N), Sorrentino (N), Parachì (M), Costa (M). Angoli: 6-2 per il Messina. Rec.: 3′ pt, 4′ st

MONTALTO-GELBISON 1-1
MONTALTO (4-2-3-1):
De Lucia 6; Tommaseo 6.5, Okoroji 6.5, Ginobili 6.5, Crispino 6.5; Salimonti 6, Paonessa 6 (41’st Crescibene sv); Sifonetti 6, Occhiuzzi 6 (21’st Mirabelli 6), Zangaro 6.5 (24’st Salandria sv); Piemontese 6. In panchina: Ramunno, Scarnato, Maestri, Pistininzi. Allenatore: Giugno.
GELBISON (4-4-2): Spicuzza 6.5; Magliocca 6 (39’st Torraca sv), Pascuzzo 6, Manzo 6, Mustone 6; Di Filippo 6, Pecora 6,5, Manzillo 6.5, Grimaudo 6 (27’st Passaro sv); De Cesare 5 (20’st Santonicola 6.5), Senè 6. In panchina: Bufano, Melcarne, Borsa, Maiuri. Allenatore: Erra.
ARBITRO: Scatigna di Taranto 4.
MARCATORI: 16’st Zangaro (M), 49’st Senè (G).
NOTE: circa 400 spettatori di cui una ventina campani. Espulso: al 49’st Okoroji (M) per gioco violento. Ammoniti: Paonessa, Ginobili (M), Pascuccio, Di Filippo (G). Angoli: 7-2 per la Gelbison. Recupero: 2’pt e 4’st+1.

Related posts