Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza non perde tempo. E’ già tempo di pensare al Noto

Il Cosenza non perde tempo. E’ già tempo di pensare al Noto

Lavoro differenziato per Arcidiacono e Sicignano. Frelz in permesso mentre Gassama calcia il pallone. Seduta di scarico per i protagonisti del match di Acireale.

IMG_9537

I rossoblù di nuovo al lavoro dopo il successo di Acireale (foto rosito)

L’obiettivo, dopo la vittoria ottenuta ad Acireale, è dar seguito all’imbattibilità e conquistare il primo successo al San Vito. Mister Gagliardi questo lo sa bene ed è già a lavoro per migliorare una squadra compatta e aggressiva ma da rivedere in fare di finalizzazione. Oggi il gruppo si è ritrovato al Sanvitino per l’allenamento del martedì e per fare la conta degli acciaccati. Arcidiacono e Sicignano infatti, hanno lavorato a parte per recuperare subito la migliore condizione. L’esterno soffre ancora dei problemi muscolari avvertiti prima del match i terra di Sicilia, mentre il difensore centrale è affaticato. Corsetta leggera per i due calciatori che hanno sostenuto anche la seduta di scarico. Domani proveranno a smaltire del tutto le noie muscolari nella vasca ghiacciata che tanto bene ha fatto ad Arcidiacono e che resterà nei locali del San Vito pronta all’uso, visti gli ottimi risultati. Con il professore Bruni invece, hanno lavorato i giocatori che sono scesi in campo al Tupparello. Parisi e soci si sono disimpegnati fra gli ostacoli per alleggerire i muscoli e prevenire infortuni. Gli altri invece hanno svolto esercizi con Gagliardi che ha predisposto un lavoro nello stretto fatto da scambi rapidi per migliorare la rapidità nei passaggi e l’aggressività sul portatore. Subito dopo il tecnico ha diviso il gruppo in due tronconi. I calciatori si sono sfidati giocando negli spazi stretti in un campo ridotto con le porte piccole. Assente Frelz che gode di un permesso straordinario. Buone notizie arrivano anche dal Keba Gassama. Il ragazzo migliora ed oggi dopo i giri di campo, ha calciato il pallone. Un suo recupero nell’immediato è da escludere ma il baby talento rossoblù appare già pimpante ed ha voglia di infiammare nuovamente il San Vito. (Francesco Palermo)

Related posts