Tutte 728×90
Tutte 728×90

Tubisider, il Setterosa inizia la preparazione

Tubisider, il Setterosa inizia la preparazione

Vacanze terminate per la Cosenza Pallanuoto che si è ritrovata in vasca agli ordini del tecnico Andrea Posterivo. “Il nostro lavoro è mirato alla valorizzazione delle atlete”.

IMG_5560

Un’azione di gioco relativa allo scorso campionato (foto mannarino)

Vacanze terminate anche per la Tubisider Cosenza Pallanuoto, che ha così iniziato la fase di preparazione alla nuova stagione agonistica. Il “setterosa” si è ritrovato nella piscina comunale cosentina agli ordini del tecnico Andrea Posterivo, per dare vita a quel lavoro che dovrà farlo trovare pronto quando inizieranno i vari campionati e che riguarderanno sia la prima squadra che le varie formazioni minori. Un settore quello femminile che nel corso di un tempo non troppo lungo è cresciuto moltissimo, portando la prima squadra ad essere protagonista costante nei campionati di competenza e le squadre giovanili ad essere tra le migliori in Italia. E la stagione appena conclusasi ha portato la società del presidente Giancarlo Manna a raggiungere il primo posto nel ranking nazionale giovanile, grazie al titolo italiano conquistato per il secondo anno consecutivo dall’under 15, al terzo posto dell’under 17 e al quarto dell’under 19. Messi in bacheca risultati di tale portata, lo sguardo è proiettato al futuro. Niente acqua per il momento per le pallanuotiste cosentine ma soltanto lavoro a secco fino al primo di Ottobre. Cinque sedute pomeridiane di allenamento settimanali e di due ore ciascuna. Al termine di questa fase l’allenatore Andrea Posterivo inizierà il lavoro di preparazione in acqua, col nuoto e i palloni. Aumenteranno le sedute che passeranno da cinque a sette, con “doppia” un solo giorno. Non cambiano gli obiettivi per questa nuova annata agonistica, dove sia a livello di prima squadra che di giovanili, si cercherà ancora una volta di essere protagonisti. “Alla base del nostro lavoro – sottolinea l’allenatore Posterivo – c’è sempre la crescita e la valorizzazione delle atlete. Un obiettivo che perseguiamo da anni e i risultati ne sono la conferma. Basti pensare che dalle formazioni minori attingiamo quegli elementi che sono diventati nel tempo punti fermi della prima squadra. Per quanto riguarda l’under 17 e l’under 19, alla luce dei risultati ottenuti lo scorso anno, è evidente che l’obiettivo minino sarà quello di centrare le finali nazionali”. (Luigi Francesco Grazioli)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it