Tutte 728×90
Tutte 728×90

Juniores: il Cosenza dà spettacolo contro il Potenza (4-0)

Juniores: il Cosenza dà spettacolo contro il Potenza (4-0)

Libertini ispira la manovra dei lupacchiotti, a segno con Naccarato, Volpe, Magarò e Scanni. Secondo successo consecutivo e primato in classifica per i rossoblù, protagonisti di un gran match e imbattuti in campionato.

naccarato_cosenza

Capitan Naccarato festeggia il gol con i compagni. (fotorosito)

Arriva un successo netto nel risultato e nei valori espressi in campo per la Juniores del Cosenza che al battesimo interno, regola il Potenza con un secco quattro a zero. I lucani ad onor del vero hanno fatto poco ma Volpe e soci hanno giocato una gara pressoché perfetta. Buon ritmo, trame interessanti e almeno quindici azioni pericolose create da una squadra solida in difesa, rapida a centrocampo grazie a Volpe e Naccarato e imprevedibile in attacco con Libertini migliore in campo che ha strappato gli applausi del pubblico. Trocini dispone bene i suoi che occupano bene il campo e spingono sulle corsie esterne, presidiate da Akuku e Pellegrino. Il primo acuto è tutto di marca Cosenza. Libertini si presenta al pubblico di casa saltando tre uomini ma prima della conclusione La Torre lo stende. Il rigore è sacrosanto e capitan Naccarato, autore di una gran prova, spiazza il portiere avversario regalando il vantaggio ai lupacchiotti. Il Potenza risponde creando l’unica vera occasione pericolosa. Manicone riceve un assist preciso da Romano e si invola solo contro il portiere. Bria con una gran scivolata sventa la minaccia ma ancora Manicone raggiunge la sfera e calcia. Fabiano con un nell’intervento evita il peggio. Il Cosenza riprende in mano il match e Libertini dà spettacolo. Il calciatore pugliese al 12′ va via sulla desta e calcia ma la palla termina di un soffio fuori. Al 16′ ancora Libertini pericoloso con una gran conclusione dalla lunga distanza che sfiora la traversa. E’ imprendibile il furetto rossoblù che al 28′ con un taglio chirurgico innesca Magarò. La sua conclusione da posizione defilata termina di poco a lato. Al 38′ però Magarò non sbaglia. Volpe prende palla sulla trequarti e taglia tutta la difesa ospite con un gran tocco di destro. L’attaccante rossoblù stoppa la sfera e con freddezza batte Pepe. Si diverte il Cosenza che al 39′ sfiora il tris. Pellegrino sfonda sulla sinistra, entra in area e viene falciato da Ignominelli. L’ arbitro lascia incredibilmente proseguire. Il gol però è nell’aria e arriva dopo due minuti. Libertini fa tutto da solo, va via a tre uomini e calcia in porta. Pepe si supera ma sulla ribattuta Volpe è il più lesto e insacca in rete fra gli applausi del numeroso pubblico presente al Macrì. La ripresa è giocata su ritmi più lenti e nei primi minuti accade poco o nulla. Trocini effettua i primi cambi e manda in campo Rino, Scanni e De Luca. Al 63′ Libertini semina il panico in area e serve Rino che si fa ipnotizzare dal portiere ospite. Ancora Libertini al 70′. Tiro dai trenta metri e palla che scheggia l’incrocio. E’ strepitoso il numero nove rossoblù che al 75′ serve con un tocco d’esterno Magarò. L’attaccante rossoblù angola la conclusione ma l’intervento di Pepe è miracoloso. All’80 però arriva il poker. Naccarato recupera palla sulla trequarti del Cosenza, triangola con un compagno e dopo sessanta metri di corsa serve Scanni. Il calciatore rossoblù si gira con una veronica e fa secco Pepe. E’ l’ultima emozione di una gara a senso unico. I lupacchiotti al battesimo casalingo strapazzano il Potenza con una prestazione maiuscola. Trocini si gode il primato, un attacco che in due partite ha siglato cinque reti e una difesa imbattuta. L’undici rossoblù ha dato vita ad una gran prestazione mostrando ottime individualità ed una serie di manovre ben orchestrate. Una nota di merito per Naccarato e Libertini. Il centrocampista ha grinta da vendere ed ha giostrato la manovra con ordine e qualità. All’attaccante, autore di una prestazione strepitosa, è mancato solo il gol. Da segnalare la presenza in tribuna di Francesco Candelieri, del duo Fiore-Leonetti e dell’amministratore delegato Domenico Quaglio. (Francesco Palermo)

COSENZA
: Fabiano, Bria, Pellegrino, Morelli (64′ De Luca), Buffon, Rocca, Akuku (54′ Rino), Naccarato, Libertini, Volpe, Magarò (73′ Scanni). A disp: Crisciti, Novello, Baratta, Gallo. All: Trocini
POTENZA: Pepe, Ignominelli, Romano, Sileo (46′ Lorusso), Iannetta, Manicone, Truglia, Bianchini, Trerotola, Mazziotta (61′ De Bonis).
MARCATORI: 5′ Naccarato (Rig.), 38′ Magarò, 41′ Volpe, 80′ Scanni.
NOTE: Circa 400 spettatori presenti al Pompeyo Macrì. Amm: Ignominelli (P). Angoli: 1-7. Recupero: 1′ pt, 3′ st.

Related posts