Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza pronto per il match di Coppa

Cosenza pronto per il match di Coppa

Contro la Turris partirà titolare chi ha giocato meno. Gagliardi resterà in città con gli altri calciatori per preparare la gara con il Ribera in campionato. In prova Carbonaro, centrocampista classe 1995 che sarà valutato ed eventualmente aggregato alla Juniores.

naccarato_e_parenti

Naccarato fa parte dei convocati per la spedizione di Torre del Greco (foto mannarino)

Impegno infrasettimanale interessante per il Cosenza. I Lupi domani dovranno vedersela con la Turris nel match valido per la Coppa Italia e Gagliardi non vuole distrazioni. Il tecnico è concentrato sul campionato e nonostante un torneo iniziato da poco, i Lupi devono pensare a mantenere saldo il primato in classifica. Gruppo diviso quindi in due tronconi nell’allenamento pomeridiano. Da una parte i calciatori che partiranno domani in Campania con mister Aceto e dall’altra i “big”, che hanno lavorato con il professore Bruni e il tecnico Gagliardi. Parisi e soci hanno prima affrontato un lavoro specifico fra ostacoli e cinesini e poi hanno svolto un esercizio per migliorare la velocità delle giocate. Le due squadre avevano il compito di muoversi negli spazi stretti, eseguendo massimo due tocchi. Continua quindi la marcia d’avvicinamento al match contro i siciliani. Intanto però non bisogna snobbare la Coppa Italia ma è importante allo stesso tempo far trovare la giusta forma a chi ha giocato poco e dare ai giovani la possibilità di esprimersi in campo. I convocati per il match con la Turris saranno quindi 18. I portieri saranno Perri e il giovane della Juniores Reda che ha preso in extremis il posto di Fabiano, vittima di una infiammazione. Con loro partiranno Marchio, Sicignano, Piluso, Bria, Akuku, Pellegrino, Rocca, Naccarato, Piromallo, Caputo, De Cicco, Magarò, Le Piane, Franzese, Libertini e Guadalupi. Ad Aceto toccherà la responsabilità di mandare in campo la squadra che avrà il compito di mettersi in mostra per guadagnare spazio anche in campionato. Osservato speciale Guadalupi. Il centrocampista potrebbe essere la vera arma in più del Cosenza ma ha bisogno di un po’ di tempo per mettersi al pari con i compagni e di spazio fra i titolari per riassaporare il terreno di gioco. Da segnalare la presenza al Sanvitino di Carbonaro, giovane centrocampista del ’95 nato a Palermo che sarà valutato ed eventualmente inserito nei quadri della Juniores rossoblù. (f. p.)

Related posts