Tutte 728×90
Tutte 728×90

Gagliardi col tridente dei sogni per tornare in vetta: “Sì, giocherà anche Marano”

Gagliardi col tridente dei sogni per tornare in vetta: “Sì, giocherà anche Marano”

L’Acr Messina ha vinto il derby soffrendo più del dovuto. Domani il Cosenza scenderà in campo con Andrea sulla linea di Mosciaro e Pietro Arcidiacono. “Frlez in campo al 50%”.

gagliardi_sta_in_tribuna

Gianluca Gagliardi due settimane fa ha seguito il match dalla tribuna (foto mannarino)

A meno di 24 ore dalla sfida con il Ribera, Gagliardi non vuole che il gruppo si distragga nemmeno un minuto perché l’Acr Messina ha battuto 2-1 i cugini del Città di Messina nel derby ed è tornato in vetta. “I siciliani di Bruccoleri hanno buone individualità, vivono sull’entusiasmo di vivere il sogno della D. E’ come se il Cosenza andasse in A” dice il tecnico rossoblù. Bruccoleri proprio a CosenzaChannel.it ha dichiarato di non essere l’ammazza grandi ma di aver sfruttato gli errori del Messina. “Se ciò fosse totalmente vero, dovrebbe preoccuparsi Catalano. Credo invece che abbia giocato un buon match sebbene non abbia avuto la possibilità di vederlo per intero”. Il marchio di fabbrica continua ad essere la difesa a tre, ma domani in avanti si rividrà il tridente che stuzzica la fantasia dei tifosi, quello composto da Marano, Mosciaro e Pietro Arcidiacono. “Sì, giocheranno loro tre. Cosa cambia con Marano? Andrea è un ragazzo serio che possiede dei numeri in grado di fare la differenza in Serie D. Inciderebbe sulle partite come Biccio se avesse qualche pausa in mano”. A centrocampo l’unico sicuro di un posto è Fiore sulla destra. “Salvino ieri aveva qualche decimo di febbre, mentre Pesce ha buone possibilità di scendere in campo dall’inizio”. Se la cerniera in mediana dovesse essere composta dai due ’93, in panchina si sederebbero Benincasa e Guadalupi. A sinistra la presenza di Liotti dipende molto dall’esordio di Frlez, anche se non va escluso che alla fine possano giocare entrambi. “Con l’ok della Lega per quanto concerne Alen, non abbiamo più indisponibili se si esclude Gassama. Frlez ha il 50% delle possibilità di giocare dall’inizio, sto valutando. Il ragazzo è molto spocchioso, va capito se fa della sicurezza la sua arma migliore oppure in partita è un’altra cosa”. In difesa Scigliano sembra in vantaggio su Sicignano, Parisi e Parenti non si toccano. Il caldo potrebbe influire sulla gara del San Vito. “Il clima torrido provoca stanchezza mentale e rilassamento. Noi abbiamo fatto bene i primi due giorni di allenamento, poi giovedì gli Allievi del Real Cosenza hanno dato intensità alla sgambatura infrasettimanale. Mi auguro che sulle gradinate ci sia molta gente perché il nostro pubblico fa la differenza e con il loro supporto non temiamo nessuno”. (Luigi Brasi)

Related posts