Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallavolo, buon test per Cosenza al “Città di Camigliatello”

Pallavolo, buon test per Cosenza al “Città di Camigliatello”

Il Messina si impone nel triangolare svoltosi ieri nel nuovo palasport di Camigliatello Silano vincendo entrambi match contro la DeSetaCasa e il Carrefour Lamezia.

colarusso_un_bagher

Il palleggiatore Colarusso in bagher (foto rosito)

Una appassionante e sana giornata di sport. Così potremmo definire l’atteso triangolare svoltosi ieri a Camigliatello Silano ed organizzato dalla società della DeSetaCasa Cosenza, di concerto con il Comune di Spezzano Sila e l’Assessorato allo Sport della Provincia di Cosenza. L’attrazione principale è stata certamente il teatro che ospitava l’evento, il nuovissimo palasport di Camigliatello. Appena entrati all’interno del cupolone azzurrino, che spicca maestoso fra le favolose colline silane, si percepisce sin da subito l’atmosfera regnante. Il nuovo palazzetto dello sport di Camigliatello Silano si presenta così, un vero gioiellino moderno e funzionale : circa 400 posti a sedere (che potrebbero aumentare con due tribunette a fondo campo); numerosi spogliatoi comodi; una tribuna stampa e due sale di circa 100 metri quadrati l’una che possono essere destinate a sala pesi e sala conferenze. Il triangolare è stato vinto dalla Pallavolo Messina, squadra certamente più pronta ed in palla, uscita vittoriosa da entrambi gli incontri giocati contro la DeSeta Casa Cosenza e Carrefour Lamezia. CRONACA. La prima partita vede protagoniste le due formazioni calabresi ovvero la DeSetaCasa Cosenza ed il Carrefour Lamezia. I rossoblù silani,alla loro prima uscita stagionale, ed i biancorossi lametini hanno preso possesso del parquet dando vita ad una sfida agguerrita. Il risultato finale ha visto imporsi Lamezia sui lupi cosentini per 2 set a 1 (20-25, 25-27 e 25-13 i parziali). L’orario ed i pesanti carichi di lavoro sostenuti da Galabinov e soci hanno visibilmente influito sul risultato finale. Il primo set ha visto Cosenza in vantaggio ai due time out tecnici per 8-6 e 16-14. Sul 20-21 Lamezia ha piazzato il break decisivo che ha portato al 20-25. Il secondo set, finito ai vantaggi sul risultato di 25-27 per i lametini, è stato guidato perennemente dalla DeSetaCasa Cosenza fino al 21-18. In questo secondo parziale Jeroncic ha un po’ mischiato le carte, inserendo Malluzzo, Smiriglia e Colarusso al posto di Garofalo, Piluso ed Andropoli. Terzo set tutto a tinte rossoblù, con i silani avanti 8-3 e 16-6 ai time out. A pranzo le squadre sono state ospiti del ristorante dell’Hotel Lo Sciatore, partner ufficiale dell’evento, poi alle 15:30 la DeSetaCasa Cosenza è tornata sul parquet per affrontare la Pallavolo Messina, diretta concorrente nel girone. I siciliani si sono imposti per 3 set a 0 (18-25, 18-25, 21-25 i parziali) sfruttando la stanchezza accumulata dai cosentini nella partita mattutina. Primo set di totale marca giallorossa (7-8 e 12-16 ai tempi tecnici). Jordan Galabinov, con un ottimo turno al servizio, ha aiutato la squadra a portarsi dal 13-20 al 18-20, ma i giallorossi hanno poi piazzato un break di 5 punti, vincendo il set. Nel secondo e nel terzo parziale un Cosenza stanco ha inseguito l’avversario, apparso più in forma, senza mai piazzare l’allungo decisivo. Infine, la terza gara ha visto i messinesi avere ancora la meglio su un coriaceo Lamezia per 2 set a 1 ( 25-23, 21-25, 17-25 i parziali). A fine gare , via alle celebrazioni di rito, con il ds della DeSetaCasa Cosenza, Eugenio Perri, che ha ringraziato le squadre partecipanti e le Istituzioni per aver permesso lo svolgimento dell’evento. Successivamente le premiazioni: Gaetano Lo Bianco, d.t. del Cosenza, ha consegnato una targa a Gianni Guida dell’hotel Lo Sciatore; Alessandro Piluso, capitano del Cosenza, ha premiato l’Assessore allo Sport della Provincia di Cosenza, Pietro Lecce; Manolo Gaetano, del Carrefour Lamezia, ha premiato l’Assessore allo Sport del Comune di Spezzano Sila, Rino Guzzo; mentre Nicola D’Andrea, del Messina, ha premiato il Sindaco del Comune di Spezzano Sila, Tiziano Gigli. Il titolare dell’hotel Lo Sciatore ha poi consegnato prima la coppa per il primo posto ai messinesi e successivamente ha premiato il miglior giocatore del triangolare, il palleggiatore giallorosso Quartarone.  (Pasquale Marzocchi)

Related posts