Cosenza Calcio

Fiore: “Cosenza primo con merito. La squadra mi piace e Gagliardi è bravo”

Da Coverciano, dove sta seguendo il corso per direttori sportivi, Stefano analizza il momento positivo elogiando lo spogliatoio e la guida tecnica dei rossoblù.

fiore_con_marulla_e_madre_catena

Stefano Fiore con Gigi Marulla e la signora Marcella, madre di Massimiliano Catena

Sulle prestazioni del Cosenza c’è il voto positivo di Stefano Fiore. Ed è il giudizio, secondo solo a quello del campo, che a Viale Magna Grecia conta maggiormente. “Sono soddisfatto della squadra, siamo meritatamente in vetta – dice dalle colonne di Calabria Ora – Nonostante in alcune occasioni si sia vinto di misura, i nostri numeri sarebbero potuti essere decisamente migliori. Siamo propositivi per l’intero arco della partita e creiamo tante occasioni da rete. Rispetto allo scorso campionato stiamo raccogliendo il giusto, non pagando dazio anche in virtù di un’organizzazione difensiva molto ben curata”. L’ex numero dieci si trova a Coverciano per il corso di direttore sportivo ed ha rivisto tanti vecchi amici, non ultimo Fabio Cannavaro. “Le giornate sono interessanti, ieri si è discusso della gestione del settore giovanile ed attendevamo che ci relazionasse Sabatini della Roma. E’ stato trattenuto nella capitale da un impegno ed allora è toccato al ds della Sampdoria Sensibile e ai responsabili dei vivai di Juve e Genoa parlarci delle loro esperienze. Posso dire che i problemi che attanagliano i calcio sono gli stessi a tutti i livelli, ma più si sale in alto e più diventa fondamentale l’aspetto economico”. Tornando in Serie D, Fiore ha seguito con la solita attenzione la gara contro il Ribera. “La fotografia è nitida sebbene siano stati commessi alcuni errori, ma c’è tutto il tempo per migliorare visto le basi. Frlez e Pesce? Alen è una scommessa come lo fu Franza un anno fa. Non ha l’esperienza dalla sua perché è giovane, però è sfrontato e per un portiere può essere un bene. Nicholas invece possiede delle qualità ed una discreta lettura di gioco, i casi di Agropoli e di domenica ne sono la testimonianza lampante. Lo considero un interno di un centrocampo a tre a cui piace anche inserirsi”. Alla guida del Cosenza 2.0 di Fiore c’è Gagliardi, un tecnico esordiente dal cuore rossoblù. “Se sono sorpreso dal suo rendimento? No, per nulla. Ne conoscevo le doti e lo avrei apprezzato pure se i risultati fossero stati differenti. Mi aspettavo una crescita graduale, invece ha bruciato le tappe. E’ bravo e lo sta dimostrando a tutti. All’inizio poteva sembrare una scelta impopolare, ma intravedo per lui un futuro roseo. Il fatto che sia cosentino e che conosca le problematiche della città dopo il ritorno tra i dilettanti, lo sta aiutando molto. In più la squadra si è messa a sua disposizione e questo binomio sta dando i frutti che auspicavamo”. Chiusura dedica alla rivale Acr Messina. “Siamo soltanto agli inizi di una lunga stagione. Il mercato e i numeri espressi dal campionato, tuttavia, direbbero che ci toccherà duellare fino a maggio. Guai però escludere a prescindere l’inserimento nella lotta promozione di una sorpresa: sarebbe un grave errore. Alla fine a fare la differenza saranno i dettagli”. (Luigi Brasi)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina