Tutte 728×90
Tutte 728×90

Gagliardi studia l’avversario e prova i moduli

Gagliardi studia l’avversario e prova i moduli

Il tecnico non ha deciso se confermare la impostazione tattica adoperata contro il Ribera o proporre un 3-5-2. Probabile l’inserimento di Salvo Arcidiacono e di Varriale. Nelle prossime ore saranno disponibili i tagliandi per il match al prezzo di nove euro. C’è attesa per capire se la trasferta sarà vietata ai sostenitori del Cosenza.
marano-gagliardi
Doppia seduta per la truppa rossoblù che si prepara ad una sfida già decisiva. Il Città di Messina è una squadra propositiva, pericolosa in fase offensiva e ricca di elementi esperti e pericolosi. In difesa però, la matricola siciliana ha dimostrato di andare spesso in affanno e Gagliardi vuole approfittare degli spazi che saranno concessi ai Lupi. Lavoro intenso quindi e doppia seduta nella giornata di oggi. In mattinata il gruppo ha svolto la parte atletica agli ordini del professore Bruni. Nel pomeriggio invece il tecnico ha curato gli accorgimenti tattici lasciando trapelare qualche indicazione. Gagliardi non ha ancora deciso se riproporre il 3-4-3 o virare su un 3-5-2 che offre maggiore copertura. Proporre fuori casa, contro una squadra ultra offensiva, uno schieramento troppo sbilanciato, potrebbe essere controproducente. Prove su prove quindi per i silani. Si ripartirà sicuramente dalla difesa a tre e la prima novità potrebbe arrivare sull’out sinistro dove potrebbe indossare una maglia da titolare Varriale. In un ipotetico attacco a tre, Salvatore Arcidiacono potrebbe invece prendere il posto di Marano, in modo da ripiegare per disturbare i palleggiatori avversari. Toccherà probabilmente a lui il compito di pressare Assenzio e Citro, per bloccare sul nascere le trame dei siciliani. Se Gagliardi invece dovesse tornare al 3-5-2, potrebbe esserci spazio per Pesce che andrebbe a formare con i compagni di reparto una linea mediana rocciosa ma in grado di far partire subito l’azione di rimessa. Sarà la partitella di domani a fornire ulteriori indicazioni su quello che sarà il dispositivo tattico con cui i Lupi proveranno a sbancare Messina. Intanto dalla città sullo stretto arrivano notizie in merito ai tagliandi del match. Il prezzo, molto alto per la verità, è di nove euro per il singolo ticket. La società silana ha cercato un accordo per far diminuire il costo dei biglietti con scarsi risultati. Appena questi saranno disponibili, i tifosi potranno acquistarli presso lo Store rossoblù, nell’agenzia “In prima fila” e al bar “Time out”. C’è attesa anche per capire se il match sarà vietato ai sostenitori silani. Domani dovrebbe arrivare la comunicazione ufficiale e definitiva. (Francesco Palermo)

Related posts