Tutte 728×90
Tutte 728×90

Giudice Sportivo: sei gli squalificati

Giudice Sportivo: sei gli squalificati

Cammaroto del Città di Messina salterà l’incontro con di domenica contro il Cosenza dopo il rosso rimediato nel derby. Un turno di squalifica anche all’ex rossoblù Castellano.
Arbitro_squalifiche
Il Giudice Sportivo, Notaio Francesco Riccio, assistito dal rappresentante dell’A.I.A., Prof. Antonio Sauro e dal responsabile di segreteria sig. Marco Ferrari nella seduta del 2 Ottobre 2012, ha adottato una serie di decisioni che interessano indirettamente anche il Cosenza. Cammaroto del Città di Messina, infatti, salterà la sfida del Celeste contro i rossoblù dopo essere stato espulso nel derby. Intanto Bruno ha collezionato il secondo cartellino giallo, mentre Mosciaro il primo. Questi tutti i provvedimenti nel dettaglio:

ALLENATORI:
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE
Mirabella
Lorenzo (Palazzolo, tecnco in seconda) perché allontanatosi dalla propria panchina, raggiungeva un A.A. protestando avverso una decisione del predetto e rivolgendogli espressione irriguardosa, allontanato.
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
Galfano
Angelo (Noto) allontanato er proteste nei confronti dell’Arbitro.

CALCIATORI:
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE
Cucinotta
Antonio (Acr Messina) espulso per intervento falloso nei confronti di un avversario lontano dall’azione di gioco.
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
Scarpitta
Antonio (Acireale) espulso per intervento falloso nei confronti di un calciatore avversario in azione di gioco.
Guarro Antonio (Savoia) espulso per doppia ammonizione.
Cammaroto Giovanni (Città di Messina) espulso per doppia ammonizione.
Castellano Andrea (Acireale)
Sekkoum Nagib (Agropoli)

Related posts