Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallavolo Cosenza, è a rischio l’esordio con Squinzano

Pallavolo Cosenza, è a rischio l’esordio con Squinzano

Un grosso punto interrogativo aleggia sulla partecipazione al campionato della società salentina. Sarà uno 0-3 a tavolino in favore della DeSetaCasa di coach Jeroncic ?

piluso_e_galabinov_in_allenamento

Piluso e Galabinov durante una sessione di allenamento al PalaFerraro (foto rosito)

Le notizie che arrivano da Squinzano sono incerte. Una pesante nebulosa magmatica domina in seno alla società salentina minata da gravosi problemi societari. Tali problemi, addirittura, non consentirebbero e garantirebbero la partecipazione di Squinzano al campionato di serie B1. Pare, peraltro, che da un’intervista comparsa su un quotidiano leccese un dirigente della società abbia “ufficializzato” la rinuncia al torneo . Della squadra si sa poco o nulla. Ad oggi nessun contratto di alcun atleta è stato depositato in lega. In via ufficiosa stanno allenandosi 5-6 giocatori di categoria insieme ad un nutrito gruppo di giovanissimi. Ma è tutto un cantiere. Per cui vi sono due nodi che attendono di essere sciolti. Squinzano parteciperà o meno al campionato di serie B1? Ovemai dovessero confermare la partecipazione, giocheranno la prima giornata di campionato? Si paventa concreta e percorribile, dunque, l’ipotesi di uno 0-3 a tavolino per il Cosenza in entrambi i casi. È giusto però saperlo in tempo: per la società cosentina sopportare i costi di una trasferta a vuoto in terra pugliese significherebbe un “noioso” dispendio economico. Ciò, tuttavia, non distrae né esonera i giocatori rossoblù a preparare la gara di domenica. Il duo Jeroncic-Marano mantiene alta la concentrazione e prepara dettagliatamente e con minuziosa dovizia il match inaugurale del campionato. Mercoledì, infatti, ultimo test-match a Lamezia proprio contro i padroni di casa, i biancorossi della Carrefour Lamezia. Sicuro assente il palleggiatore Diego Andropoli che , nonostante lo stop precauzionale di una settimana, risente ancora del problema alla schiena patito durante il torneo svolto a Camigliatello lo scorso 30 settembre. Prontissimo alla sostituzione, come già avvenuto nel test contro Messina, il giovane Fiorenzo Colarusso chiamato ad orchestrare l’attacco rossoblù.  (Pasquale Marzocchi)

Related posts