Eccellenza

Brutium, esordio in trasferta. Intanto ecco gli ultimi acquisti

I rossoblù di Malvasi domenica inizieranno il campionato a Sant’Agata d’Esaro. Completata la rosa con gli altri sei acquisti. L’obiettivo, al pari dello scorso torneo, è la promozione diretta.

tifo_brutium

I sostenitori del Brutium in trasferta con fumogeni e stendardi

Domenica la Brutium inizierà il nuovo campionato di Seconda Categoria (girone B) da Sant’Agata d’Esaro. Ieri sera, infatti, dal Cr Calabria sono stati diramati i calendari del torneo a cui prenderanno parte i rossoblù di Malvasi. La squadra fondata dagli ultras della Curva Nord in segno di protesta contro il calcio moderno e contro le leggi antiviolenza, che a loro dire limitano la libertà di espressione del singolo tifoso, esordiranno tra le mura amiche domenica 21 contro il Buonvicino. Prime giornate in salita, pertanto, considerato che il Sant’Agata d’Esaro, il Belvedere (terzo turno) e il Guaranum (quinto turno) sono le antagoniste dei Lupacchiotti. Il regolamento prevede che venga promossa soltanto la squadra che si classificherà davanti alle altre, mentre vincendo i playoff (finalissima con la migliore del girone A) bisognerà sperare che a partire dalla Serie D si verifichino degli eventi a catena in modo da liberare dei posti in Prima Categoria. Nel frattempo il sodalizio del presidente Canonaco ha comunicato di  aver perfezionato gli ingaggi dei centrocampisti Riccardo Corrao (classe 1990, già al San Marco in Eccellenza), Nicola Esposito (classe 1978 ex Paolana, San Marco e Tavernese), Mattia Lo Feudo (promettente classe 1993) e Paolo Conforti (casse 1991). Contestualmente è stato raggiunto l’accordo anche con l’attaccante Vincenzo Naccarato (classe 1983 ex Aprigliano, Lappano e Luzzi) e con il Montalto per il rinnovo del prestito del terzino Serafino Scarlato (classe 1992).  (Luigi Brasi)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina