Tutte 728×90
Tutte 728×90

Gagliardi: “Non guardo la classifica fino a dicembre” – VIDEO

Gagliardi: “Non guardo la classifica fino a dicembre” – VIDEO

L’allenatore esalta la voglia della squadra ma precisa: “Dispiace uscire dal campo con cinque ammoniti e un espulso. Su questo aspetto dobbiamo migliorare”. E sul Messina capolista: “Non giudico, almeno per ora”.

6_-_Il_tecnico_Gagliardi_mentre_fornisce_suggerimenti_alla_squadra

Il tecnico del Cosenza, Gianluca Gagliardi

Tira un sospiro di sollievo Gianluca Gagliardi. L’allenatore cosentino ha visto la sua squadra trovare i tre punti non senza sudare. Sotto una pioggia battente il Cosenza prima passa in vantaggio, poi subisce sull’unica occasione ospite, e infine trova sorpasso e allungo.
Così il tecnico analizza la partita contro il Palazzolo. “Oggi affrontavamo una squadra che si era arroccata in difesa sin dall’inizio. Passati in vantaggio doveva essere una partita in discesa ma purtroppo abbiamo subito l’ennesimo gol sull’unica occasione degli avversari. E’ un classico che si ripete ma siamo stato bravi a tenere il campo e soprattutto a non innervosirci. Chi è entrato ci ha dato quel qualcosa in più che ci ha permesso di vincere. E consentitemelo: meritavamo senza dubbio i tre punti”. Poi Gagliardi precisa. “Non siamo una squadra che può uccidere il campionato. Abbiamo dei limiti e ci sono dei tasselli da oliare bene. Ma se giochiamo da squadra possiamo fare bene”. E sul cambio modulo il tecnico non ha dubbi. “Cambiare pelle deve essere una forza. Dimostra che possiamo adattarci a più situazioni. E non tutti ci riescono”. Ma non ci sono solo elogi per i suoi ragazzi. “Dispiace uscire dal campo con cinque ammoniti e un espulso. Su questo aspetto dobbiamo migliorare. E’ questo il tallone di achille di una squadra che se vuole vincere il campionato deve riflettere e rimanere concentrata nei momenti topici. E parlo non solo dei giovani ma anche dei ragazzi maturi”. Quando qualcuno prova poi ad “estorcergli” qualche dichiarazione sulla classifica Gagliardi sentenzia. “Non conosco i risultati e non guardo la classifica. Un mio giudizio sul Messina in testa? Non giudico, almeno per ora. Fino a dicembre assisteremo sempre a novità, settimana dopo settimana. Una cosa però mi sento di dirla. Sono convinto che noi saremo sempre in alta classifica”. Conclusione sugli under. “Pirolmallo? E’ un ragazzo pacato che sa quello che deve fare. Si allena bene e insieme a chi è entrato ci ha dato una grossa mano. Del resto i giocatori dimostrano quello che valgono in campo. Se continuano a lavorare così possono davvero fare bene”. (Gian Paolo D’Elia)

Related posts