Tutte 728×90
Tutte 728×90

Serie D – girone I: il punto dopo la nona giornata

Serie D – girone I: il punto dopo la nona giornata

Tutti i tabellini. L’Acr Messina si appropria della vetta della classifica battendo 1-0 la Vibonese approfittando del passo falso della Gelbison a Licata. Solo un pari per il Savoia.

rigore_mosciaro_con_palazzolo

Il rigore del 2-1 trasformato da Manolo Mosciaro contro il Palazzolo (foto mannarino)

Il Cosenza torna al successo casalingo rifilando tre reti al Palazzolo. Fiore e una doppietta di Manolo Mosciaro stendono i siciliani consentendo ai rossoblù di posizionarsi al secondo posto in classifica ad un solo punto dalla nuova capolista Messina. Proprio i giallorossi grazie ad una rete di Ignoffo nei primi minuti della ripresa battono la Vibonese conquistando la vetta della classifica. Cade, invece, la Gelbison per la prima volta in campionato. Sul campo del Licata, infatti, decide il match una rete di Grillo al 18′. Termina in parità la sfida tra Savoia e Agropoli. Al gol di Mallardo ad inizio ripresa risponde Guarro su calcio di rigore in pieno recupero. Colpaccio dell’Acireale contro il Città di Messina. Cortese e Ancione stendono i giallorossi nel primo tempo. A nulla è servita la rete di Assenzio sul finire di gara. Vittoria esterna, invece, per il Ribera che sul campo del Noto conquista tre punti importanti. Il gol vittoria lo ha realizzato Pollina in pieno recupero. Pari di rigore tra Nissa e Montalto. Vantaggio di Avola nei primi 45′ e pareggio del solito Iannelli nella ripresa. Vince la Cavese davanti al proprio pubblico grazie alle reti di Lordi e Manzi. Tre punti, infine, anche per il Ragusa che batte 2-1 il Paternò posizionandosi a ridosso della zona play-off. Ecco tutti i tabellini. (Antonello Greco)

ACR MESSINA-VIBONESE 1-0
ACR MESSINA (4-4-2):
Cuda 6; Caiazzo 6.5 Chiavaro 6.5 (35′ pt Caldore 6) Ignoffo 7 Di Stefano 6; Parachì 7 (36′ st Ferreira sv) Bucolo 6.5 Maiorano 7.5 Quintoni 7; Corona 6 Cocuzza 6.5 (43′ st Croce sv). In panchina: Mangini, Leon, Cicatiello, Comegna. Allenatore: Catalano.
VIBONESE (4-1-4-1): Saraò 5.5; Gori 6 D’Angelo 5.5 Zegatti 5.5 Cibelli 5.5; De Cristofaro 6; Saturno 6 Cosenza 5.5 (17′ st Eseola 5.5) Campo 5.5 (36′ st Bruzzese sv) Brescia 6; Marasco 6. In panchina: Verterame, Barreca, Mercuri, Martino, Kalambay. Allenatore: Soda.
ARBITRO: Bichisecchi di Livorno.
MARCATORE: 10′ st Ignoffo.
NOTE: spettatori 1.500 circa. Ammoniti: Cibelli, Eseola, Cuda, Corona. Angoli: 3-1 per il Messina. Rec.: 1′ pt; 3′ st.

CAVESE-SAMBIASE 2-0
CAVESE (4-2-3-1):
De Luca 6; Bove 6 Manzi 8 Langella 6 Cerquetani 6,5; Alfano 6,5 Marrandino 6,5; Lordi 7,5 Balzamo 6 (34′ st Ferraro sv) De Rosa 7 (43′ st Moronti sv); Ercolano 6 (39′ st Gambi sv). In panchina: Paradiso, Colucci, Pistone, Russo S. All. Cestaro
SAMBIASE (4-2-3-1): De Sio 6; Aguglia 6,5 Morelli 6 Porpora 6 Gerace 6; Carrozza 6 Lio 6; Curcio 5,5 Guerrieri 6,5 (31′ st Calidonna sv) Putortì 5 ; Mercuri 5 (8′ st Russo A. 5,5). In panchina: Andreoli, Pirelli, Cristaudo, Martello, Cordiano. A. All.Mancini
ARBITRO: Urselli di Taranto
MARCATORI: 27′ pt Lordi, 30′ st Manzi
NOTE: Spettatori 1.000 circa. Ammoniti: Manzi (C), Lordi (C), Ercolano (C). Angoli: 6-3 per il Sambiase. Recupero: pt’ 1′; st’ 4

NISSA-MONTALTO 1-1
NISSA (4-3-3):
Iacono 5.5; Koffi 6 Cirilli 5.5 Patanè 6 Fragapane 5; Arnone 7 (27′ st Marletta 5) Di Marco 6 Avola 6 Migliore 6.5; Savasta 5 (1′ st Periccioli 6.5) Failla 7 (42′ st Faiola sv). In panchina: Ammendola, Kuci, Orlando, Bonito. Allenatore: Catanese.
MONTALTO (4-3-3): Ramunno 7; Tommaseo 6 Okoroji 6.5 Ginobili 6 Crispino 6; Paonessa 6 Occhiuzzi 6.5 (42′ st Crescibene sv) Pistininzi 6.5 (30′ st Mazzei sv); Iannelli 7 Poltero 7 (18′ st Salandria 7) Zangaro 6. In panchina: De Lucia, Scarnato, Mirabelli, Maestri. Allenatore: Spinelli (Giugno squalificato)
ARBITRO: Annaloro di Collegno.
MARCATORI: 5′ st Avola (N, rig.), 18′ st Iannelli (M, rig.).
NOTE: spettatori 170. Ammoniti: Cirilli (N), Avola (N), Migliore (N), Tommaseo (M), Okooji (M), Ginobili (M). Angoli: 6-5 per la Nissa. Rec.: 1′ pt; 4′ st.

RAGUSA-PATERNO’ 2-1
RAGUSA( 4-4-2):
Falco 6; Piluso 6,5 Milazzo 6,5 Buscema 7 Fontana 6,5; Gona 7 Alma 6,5, Foderaro 6,5 Crucitti (1′ st Arena 6,5); Panatteri 7 Bonarrigo 6,5 (33′ st Spampinato sv). In panchina: Cozzolino, Panepinto, Madera, Di Vita, Nassi. Allenatore: Stracquadaneo.
PATERNO'(4-3-3): Vecchio 6; Orefice 5,5 Caldarera 6 Zumbo 5,5 Cristaldi 6; Scalia 6 Di Mauro 5 (1′ st Lanza 5,5) Barberi 5,5 (36′ st Malvuccio 6); Savanarola 6 Mastrolilli 5 Dumitrascu 6 (1′ st Truglio 6). In panchina: Di Benedetto, Cocuzza, Maimone, Spitaleri. Allenatore: Strano.
ARBITRO: Piscoli di Nichelino.
MARCATORI: 29′ pt Gona (R), 24′ st Panatteri (R), 45′ st Malvuccio (CN).
NOTE: spettatori 400 circa. Ammoniti: Di Mauro (CN), Panatteri (R), Fontana (R), Foderaro (R). Angoli 7 – 3. Recupero: 1′ pt, 3′ st

ACIREALE-CITTA’ DI MESSINA 2-1
ACIREALE (4-4-2):
Pandolfo 6,5; Marchese 6,5 Manganaro 5,5 Castellano 6 Puleo 5,5; Patti 5 Butera 5,5 Profeta 5,5 Cortese 7 (26′ st Varriale sv); Ancione 7 Tedesco 5 (20′ st Macrì 5). In panchina: Costantino, Maggio, Scilipoti, Sciarrone, Corso. Allenatore: Salvatore Marra.
CITTA’ DI MESSINA (4-4-2): Taranto 5,5; Cappello 6 (20′ st Buda 6), Mondello 6,5 Giannuzzi 6 (11′ st Munafò 6), Dombrovoschi 6,5; Frassica 5,5 Giardina 6,5 Assenzio 7 Saraniti 6; Tiscione 6 Citro 6 (35′ st Camarda sv). In panchina: Di Dio, Cammaroto, Bombara, Viscuso. Allenatore: Pasquale Rando
ARBITRO: Luca Candeo della sezione di Este.
MARCATORI: 35′ pt Cortese (A), 43′ pt Ancione (A), 37′ st Assenzio (CdM).
NOTE: Ammoniti: 14′ pt Marchese (A), 30′ pt Mondello (CdM), 16′ st Castellano (A), 19′ st Dombrovoschi (CdM), 37′ st Frassica (CdM). Rec.: 1′ pt; 4′ st.

SAVOIA-AGROPOLI 1-1
SAVOIA (4-4-2):
Vitiello 6; Pallonetto 6 (28′ st Rabbeni sv) Guarro 7 Giraldi 6,5 Esposito 6; Catalano 6 Savarese 6 (15′ st Borrelli 6,5) Fontanarosa 6 Manfrellotti 6 (20′ st Perretta 6); Incoronato 6 Ianniello 6,5. In panchina: Loccisano, Scudieri, Falanga, Nasto Allenatore:Amura.
AGROPOLI (4-4-2): Capozzi 6; Altobello 6 Calambuig 6,5 Parisi 5,5 Lombardi 6 (1′ st Landolgi 6); D’Attilio 6 Sekkou 6 Toscano 6 (31′ Bencardino sv) Agata 6; Mallardo 7 (37′ st Montano sv ), Carotenuto 6. In panchina: Muro, Capitani, Mari, Renna Allenatore: Nastri.
ARBITRO: Collosimo di Torino.
MARCATORI: 11′ st Mallardo (A), 48′ st Guarro (S, rig.).
NOTE: gara giocata a porte chiuse. Ammoniti: Borrelli (S), Fontanarosa (S), Ianniello (S), Parisi (A), Landolgi (A) Angoli: 2-2. Rec.: 3′ pt; 5′ st.

LICATA-GELBISON 1-0
LICATA (4-3-3):
Valenti 6; Scopelliti 6 Armenio 6.5 Semprevivo 6.5 Paladino 6 (10′ st Saluto sv); Zaminga 6 Grillo 7 Zarbo 5.5 (29′ Orlando sv); Riccobono 6 Pasca 6.5 Manfrè 6 (19′ st Saani sv). In panchina: Indelicato, Vitale, Vella, Ignazzitto. Allenatore: Romano.
GELBISON (4-3-3): Spicuzza 5; Melcarne 6 (15′ st De Cesare sv) Pascuccio 5.5 Manzo 6 Mustone 6; Di Filippo 5.5 Santonicola 6 Manzillo 6; Senè 6 Abagnale 5 (15′ st Viciconte sv) Grimaudo 5.5 (40′ st Torraca sv). In panchina: Nappi, Manganelli, Passaro, Maiese. Allenatore: Erra.
ARBITRO: Alfarè di Mestre.
MARCATORE: 18′ pt Grillo.
NOTE: spettatori 1000 circa di cui una decina ospiti. Ammoniti: Scopelliti (L), Paladino (L), Zarbo (L), Grillo (L), Melcarne (G), Manzo (G). Angoli: 3-1 per la Gelbison. Rec.: 1′ pt; 5′ st.

NOTO-RIBERA 0-1
NOTO (4-4-2): Fornoni 5.5; Prestigiacomo 5.5 Nigro 5.5 Intelisano 6 Sisalli 6; Piccirillo 6 Mautone 6 (41′ st Conti sv) Ymeri 5.5 Leone 6; Auricchio 5.5 (31′ st Sorrentino sv) Fontanella 5.5 In panchina: Vezzani, Montalto, Lo Piccolo, Graziano, El Bahja. Allenatore: Betta.
RIBERA (4-4-2): Linguaglossa 6; Monforte 5.5 Noto 6.5 Matinella 6 Licata 6; Di Micieli 6 (29′ st Cusumano S. sv) Palazzo 6 Platania 6.5 Montalbano 7 (35′ st Micalizzi sv); Erbini 6 (20′ st Ortolini 6.5) Pollina 7. In panchina: Esposito, Guardino, Cusumano A., Fortino. Allenatore: Brucculeri.
ARBITRO: Di Stefano di Brindisi.
MARCATORE: 48′ st Pollina.
NOTE: spettatori 900 circa. Ammoniti: Fontanella (N), Di Micieli (R), Noto (R). Angoli: 7-1 per il Noto. Rec.: 1′ pt; 4′ st.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it