Tutte 728×90
Tutte 728×90

Prove tattiche per Gagliardi

Prove tattiche per Gagliardi

L’allenatore del Cosenza verifica i movimenti dei suoi. Pronto il 3-5-1-1, sembra che il centrocampista Piromallo possa figurare quasi certamente nell’undici titolare.

cs2012

Straface, Sicignano, Parisi e Parenti. La difesa è pronta (foto mannarino)

“E’ venerdì – urla Gianluca Gagliardi ai suoi e prosegue – vietato distrarsi”. Il tecnico silano capisce che quella con la Vibonese è una gara importante per il cammino dei Lupi e tiene tutti sul pezzo per evitare cali di concentrazione. I rossoblù, di fatto, arrivano da due vittorie consecutive che hanno acceso la lotta al primato e dare seguito alla striscia positiva, è importante per fare la voce grossa nel torneo. Prove su prove quindi per l’allenatore che ha disposto i suoi in campo testando la tenuta dei reparti e i movimenti in fase offensiva. Il tecnico chiede a Parisi e soci rapidità nello stretto, pressione sui portatori e inserimenti costanti dei centrocampisti e degli esterni. Poi alcuni accorgimenti tattici per evitare di farsi cogliere impreparato. Benincasa avrà un ruolo chiave. A lui il compito di spezzare la rete di passaggi degli avversari e di ripiegare in fase centrale in difesa quando i difensori vanno a tamponare il gioco sulle fasce. E’ pronto anche Piromallo. Il ragazzo sta convincendo, ha disputato una buona partitella ieri e anche oggi si è mosso bene nello scacchiere improntato del mister. Intanto il modulo da utilizzare al “Luigi Razza” è pressoché deciso. Si va verso un 3-5-1-1 camaleontico che varierà per dare meno riferimenti agli avversari, più copertura in fase di ripiegamento e spinta costante in avanti. Straface giocherà fra i pali dietro ad una difesa che sarà formata da Parisi in mezzo con Parenti alla sua sinistra e Sicignano dalla parte opposta. Sull corsie esterne saranno schierati Fiore a destra con Liotti dall’altra parte mentre in mezzo, Benincasa, Piromallo e Pesce dovranno tamponare e far ripartire l’azione. Importante anche il compito affidato a Guadalupi che dovrà innescare Mosciaro. Il trequartista brindisino avrà licenza di far male e anche di arretrare per provare a premiare gli inserimenti dei compagni. Buone anche le indicazioni fornite da Arcidiacono. L’attaccante siciliano sta molto meglio e non è da escludere che possa affrontare la trasferta con i compagni andando almeno in panchina. Intanto Piluso e Marchio hanno raggiunto Bruno Trocini nella struttura della Real Cosenza e domani prenderanno parte all’impegno con la Juniores. Infine si è rivisto anche Bria. L’ex capitano della Primavera del Catania ha smaltito l’infortunio e si candida per dar fastidio al mister e giocarsi un posto importante nei prossimi match. (Francesco Palermo)

Related posts