Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Saraniti sarà il tuo bomber. Ma occhio alla Reggina: segue Arcidiacono

Cosenza, Saraniti sarà il tuo bomber. Ma occhio alla Reggina: segue Arcidiacono

La punta del Città di Messina é ad un passo ed ha la benedizione di Biccio, suo ex compagno di squadra che intanto è finito nel mirino degli amaranto. Piace il terzino del ’94 Filidoro. 

pesce_su_saraniti

Pesce su Saraniti, il bomber del Città di Messina. Il Cosenza è pronto ad accoglierlo

Il Cosenza ha iniziato a muovere i primi passi per il mercato di dicembre. Nei giorni scorsi si è parlato dei sondaggi fatti dal club rossoblù con una serie di attaccanti per colmare il vuoto lasciato dalla partenza di Longobardi. Come noto, sulla lista di Fiore e Leonetti sono finiti Michele Di Piedi (32) e Mattia Mastrolilli (34), ma dopo un abboccamento iniziale si é deciso di cambiare obiettivo e virare con decisione su uno dei bomber migliori presenti nel girone I della Serie D: Andrea Saraniti (24) del Città di Messina che, per prospettive e caratteristiche, sarebbe l’ideale per il gioco di Gianluca Gagliardi. Come riportato stamattina da Calabria Ora, gli 007 del Cosenza avrebbero già sondato il terreno trovando un’autostrada davanti a loro, tanto da avere incassato le raccomandazioni di Pietro Arcidiacono, suo grande amico fin dai tempi del Sorrento (Serie C1 stagione 2009-2010). I due si sono visti e salutati in occasione del match del Celeste ed è toccato proprio alla punta peloritana consolare il suo ex (futuro) compagno dopo il fischio finale. Palermitano, Saraniti ha trovato la giusta umiltà nel saper ripartire dall’Eccellenza,siglando 24 reti in 25 incontri con la maglia del Ragusa, dopo aver calcato palcoscenici importanti. Nella stagione in corso cinque centri in nove match. Il feeling tra le parti c’è e le possibilità di vedere il centravanti giallorosso al San Vito sono altissime. Nel frattempo, però, trapela un’altra notizia che riguarda Biccio. Sul talento del Cosenza ha messo gli occhi la Reggina, sempre più orientata a contenere le spese e a valorizzare i giovani provenienti dalle categorie minori. Il ds amaranto Giacchetta ha ricevuto una serie di relazioni entusiaste da parte dei suoi osservatori e vuole capire se realmente Arcidiacono sia pronto per una Serie B. Un suo trasferimento a gennaio in riva allo Stretto è quasi impossibile (anche per via del l’ok dato a Saraniti e del progetto che a Viale Magna Grecia è stato costruito intorno a lui), ma a giugno il club di Lillo Foti potrebbe sferrare un attacco. Infine, Francesco Filidoro (18) dovrebbe essere il nuovo terzino dei rossoblù. Ex Acri, ha già collezionato una ventina di gettoni in D e si è svincolato dal Francavilla per motivi di studio. Può giocare sia a destra che a sinistra: il Cosenza è interessato a lui, così come il Montalto. (Luigi Brasi)

Related posts