Pallavolo

Un sontuoso Cosenza brinda al primo successo. 3-0 (25-23; 25-17; 25-22)

Bastano tre set agli uomini di Jeroncic per avere la meglio su Potenza. Gran risposta del sestetto rossoblù che firma la prima vittoria. Progressi evidenti a muro e in difesa con un attacco devastante. Sugli scudi Muccio e Galabinov. Bene anche i giovani.
galabinov_contro_castellana2
Clima teso al PalaFerraro dove la DeSetaCasa Cosenza cerca il primo successo in campionato contro Potenza. Sarà un test difficile per Piluso e soci che affronteranno un sestetto solido ed esperto. Jeroncic si affida a Di Fino e Galabonov per scardinare la difesa ospite. L’allenatore avversario potrà contare su Gianluca Nuzzo. L’opposto di Potenza vanta 16 presenze in nazionale ed è un giocatore molto titolato. La cronaca: Ottimo avvio della compagine di casa che si porta sul 6-1. Primo di errore di Nuzzo e muro importante sempre sull’ex azzurro. Cosenza è in palla. Ottima in fase di difesa e a muro. Fondamentale il break sul servizio di Muccio. Prime proteste degli ospiti su una palla contestata da da Potenza. Sale in cattedra Galabinov che trascina i suoi sull’ 8-1 al primo time out tecnico. Cosenza rientra in campo e fa ancora la voce grossa. Siamo sull’11-2 con l’ottimo ace di Colarusso. poi però c’è il break di Potenza che si porta sull’11-5. Jeroncic chiama subito time out. Si riparte e al secondo time out tecnico Cosenza è avanti per 16 a 7. Galabinov e un Muccio sugli scudi trascinano la DeSeta. Da segnalare l’ace e due muri punto per il giovane Colarusso. Potenza, in questo primo set, ha problemi in ricezione e a muro e fa fatica ad ingranare in avanti. Gli uomini di Jeroncic contengono Nuzzo autore di soli due punti. Break sul servizio di Maiorana per gli ospiti con il punteggio che ora è sul 16-11 e Jeroncic chiama time out per tenere a distanza gli uomini di coach Marolda. Break importante di Cosenza che contiene Nuzzo e sfrutta gli errori di Maiorana. Malluzzo capisce che il numero due ospite soffre e lo martella in battuta. Bene anche Colarusso che firma il 20-12 sfruttando una ricezione maldestra di Potenza e schiaccia in prima battuta. Siamo ora sul 21-15. Prova a riacciuffare il primo set la compagine ospite che trova un ace con Marolda. Cosenza però tiene bene e si porta sul 23-17. Gli ospiti sfruttano l’errore sulla pipe di Galabinov e la schiacciata di Nuzzo per portarsi sul 23-19. E in difficoltà De Marco, libero di Cosenza, che cade sotto i colpi di Potenza. Ci pensa Di Fino però a riportare la DeSeta sul 24-20. Poi Nuzzo ferma a muro Malluzzo, Pierangeli mette palla a terra e Cosenza commette un fallo di posizione. Break quindi di Potenza che si porta ad un solo punto da Cosenza. Siamo sul 24-23. Ci pensa Muccio però a far passare la paura a Jeroncic. La DeSetaCasa si aggiudica il primo set. Si riparte e la gara è equilibrata. Potenza continua ad insistere su De Marco ma Cosenza offre ottime soluzioni in attacco. Muccio martella dal centro, Galabinov è in palla e Nuzzo è molto falloso. Galabinov ingrana in battuta e firma il 6-4 con il quale i ragazzi di Jeroncic conducono. Bene anche Smiriglia che elude il muro ospite e firma il suo primo punto con un tocco delizioso. Sul 7-5 Jeroncic alza il muro sostituendo il libero De Marco. Ancora impreciso Nuzzo che regala al primo time out tecnico del secondo set il vantaggio a Cosenza che conduce 8-5. Colarusso capisce che Muccio è in palla e lo serve spesso per far male alla difesa lucana, in sofferenza sui ripetuti attacchi di Cosenza. Gli uomini di Jeroncic cerca Maiorana che ha evidenti problemi in ricezione. Siamo quindi sul 13-9 firmato da Smiriglia mentre in campo ritorna De Marco. Il set è tiratissimo ma Cosenza è precisa nei fondamentali. Colarusso trascina i suoi e Galabinov torna a far male in battuta. Intanto De Marco si riscatta diventando granitico sugli attacchi di Marolda. Al time out tecnico si va quindi sul 16-10 ma il break dei lucani firmato da Marolda e Nuzzo costringe Jeroncic a chiamare time out sul 18-16. Cosenza però reagisce. Risale in cattedra Muccio, Colarusso incide e Smiriglia inchioda il muro che vale il 23-17. Vietato sbagliare per portare a casa e i ragazzi di Jeroncic sfruttano l’errore di Parisi e si affidano a Muccio che con freddezza regala ai suoi il 25-17 finale. Si riparte nel terzo set e si gioca punto a punto. Nuzzo continua a sbagliare e Cosenza è impressionante in difesa e cinica sotto rete. Galabinov fa la differenza e timbra il 6-4 con un lungolinea imprendibile per la difesa ospite. Difficile trovare il migliore fra i padroni di casa che impressionano oggi al PalaFerraro. Ancora Galabinov sugli scudi con un muro che inchioda palla a terra e risultato sul 7-4. Ci pensa però Pierangeli a non lasciar scappare i padroni di casa. Secondo punto in questo set per il centrale che replica subito dopo con un muro su Smiriglia e porta il suoi sul 7-6.Vecchi fantasmi per De Marco che commette un errore in battuta e Potenza pareggia i conti. Al primo time out tecnico però Cosenza chiude avanti con un missile di Galabinov che ha già messo 15 palloni a terra. Si ritorna sul parqet e Malluzzo sbroglia una situazione complessa conb un delizioso tocco sotto. Al secondo time out tecnico è Cosenza che è avanti per 16-14 con una magia di Colarusso. Galabinov croce e delizia. Devatante ad inizio set con otto palloni messi a terra, diventa impreciso sul finale e due suoi errori permettono a Potenza di rientrare sul 21 pari. Il sorpasso lo opera barbaro con un tocco che elude il muro piazzato dei padroni di casa. Da segnalare il lavoro di Smiriglia che a muro sta annullando Nuzzo. Cosenza però ha cuore. Prima Muccio pareggia i conti, poi un nervosissimo Nuzzo sbaglia la schiacciata e poi l’errore di Barbaro in ricezione permettono a Cosenza di godere di due palle match. Ci pensa Colarusso a chiudere i conti con un gran muro. Potenza contesta ma i padroni di casa festeggiano il primo squillo stagionale. (Pasquale Marzocchi)

DESETACASA COSENZA-ENERGY IITALIA01 POTENZA 3-0
(25-23; 25-17; 25-22)
DESETACASA COSENZA: Colarusso 8; Di Fino 3; Galabinov 19; Malluzzo 4; Muccio 14; Smiriglia 8; De Marco (L- 78% ric. Pos. 69% ric. Prf.); Perri. N.e. : Mari; Piluso; Spadafora; Garofalo. Allenatore: Jeroncic
10 ace; 9 errori battuta; 9 muri.
ENERGY IITALIA01 POTENZA: Parisi 1; Nuzzo 14; Marolda 12; Maiorana 7; Granito 4; Pierangeli 3; Benedetto (L -77%ric. Pos. 69% ric. Prf.); Barbaro. N.e. : Calabrese; Turano; Bochicchio; Pacilio (L2). Allenatore: Marolda.
7 ace;4 errorori battuta, 3 muri.
ARBITRI: Carlo Stefanelli (Bari); Domenico La Gioia (Taranto).
NOTE: 300 spettatori circa. Durata set: 29′; 27′; 28′.

Allenatore: Jeroncic

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina