Tutte 728×90
Tutte 728×90

Erra: “Contro il Cosenza ogni errore potrà costarci caro”

Erra: “Contro il Cosenza ogni errore potrà costarci caro”

Il tecnico della Gelbison: “Hanno calciatori che possono punirti in ogni momento. Dispiace per le assenze che condizioneranno lo spettacolo. Noi la sorpresa del torneo? Può starci ma arrivare fra le prime tre al momento è fantascienza”.

Erraok

Il tecnico della Gelbison Alessandro Erra conosce molto bene il Cosenza (foto rosito)

Mancano meno di 48 ore all’inizio del big match di giornata fra Gelbison e Cosenza e Alessandro Erra, mister della compagine di Vallo della Lucania, è ancora a lavoro per capire come affrontare i Lupi. Le assenze di Manzo e Senè costringeranno l’ex calciatore della Nocerina a rivedere i suoi piani tattici ma il tecnico, preparato e scrupoloso, non si fascia la testa. “Perderemo centimetri e qualità, inutile nasconderlo. Le nostre assenze di sicuro peseranno ed è un peccato che due calciatori forti non possano partecipare ad un match così importante. Di sicuro lo spettacolo sarà diverso senza di loro ma noi proveremo ugualmente a mettere in difficoltà una squadra che ha le carte in regola per vincere il campionato”. Erra lavora per plasmare un undici competitivo e non svela le sue scelte. L’impressione però, è che sappia tutto del Cosenza. Con i Lupi giocano due suoi ex compagni di squadra e il mister dei campani sa bene che si troverà ad affrontare una squadra forte ed organizzata. “Conosco bene Parisi e Varriale perché ho giocato in squadra con loro. Stiamo parlando di elementi che in questa categoria fanno assolutamente la differenza. In difesa invece dovremo contrastare calciatori del calibro di Mosciaro e Arcidiacono. Sono due attaccanti che c’entrano poco con la Serie D ed hanno fame di gol e vittorie. Credo che ogni avversario può essere fermato o almeno limitato. E’ chiaro, però, che se giochi contro un organico attrezzato come quello rossoblù, devi esprimerti al meglio. Se fai un errore lo paghi caro. Se non resti concentrato per novanta minuti, loro ti puniscono. Conterà molto l’aspetto mentale, forse più di quello tecnico”. Poi mister Erra parla del sorprendente inizio della sua squadra. “Unità e organizzazione. Questo è il nostro segreto. Riusciamo ad esprimerci bene in campo perché studiamo bene le gare e facciamo valere le nostre qualità. Non inseriteci però fra le pretendenti al titolo perché mi sembra un’utopia. Abbiamo fatto bene e siamo soddisfattissimi ma credo che i valori usciranno presto fuori. Per noi vincere il campionato è fantascienza ma ciò non toglie che giocheremo sempre al meglio per trarre in massimo da ogni gara”. In chiusura un commento sui Lupi. “Anche in Serie D, conta molto la qualità. Il Cosenza ne ha tanta ed ha fame. Hanno voglia di venir fuori da questa categoria e credo che possono farlo. Intanto noi ci giocheremo la nostra gara. Rispettiamo tutti ma andiamo in campo sempre per dire la nostra fino all’ultimo giro d’orologio”. (Francesco Palermo)

Related posts