Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Gelbison: l’avversario

Cosenza-Gelbison: l’avversario

La formazione di Alessandro Erra è la rivelazione del campionato. I campani saranno privi del loro uomo migliore Senè, ma recuperano l’ex di turno Alessio Galantucci. 
gelbison-cosenza3
Domani al San Vito si giocherà il big match dell’undicesima giornata tra Cosenza e Gelbison. La formazione di mister Erra è la vera sorpresa di questo campionato grazie ai 21 punti conquistati, frutto di 6 vittorie 3 pareggi ed una sola sconfitta realizzando 16 reti e subendone 6. I campani lontani dalle mura amiche hanno totalizzato 5 punti collezionando 1 vittoria 2 pareggi ed 1 sconfitta mettendo la palla in fondo al sacco 4 volte e dovendola raccogliere in 3 occasioni. L’unica sconfitta della Gelbison risale alla nona giornata di campionato quando i campani persero sul campo del Licata per 1-0. La Gelbison è una squadra ben messa in campo da mister Erra che ama schierare i suoi ragazzi con il 4-4-2. Molto forte il reparto avanzato con Senè e Galantucci che hanno nella velocità la loro arma migliore. Proprio Senè, però, non farà parte della gara a causa del giallo rimediato nella gara contro il Messina che lo costringerà a rimanere fermo per un turno per la squalifica inflitta dal giudice sportivo. Galantuci, invece, proprio contro il Cosenza ritornerà in campo dopo l’infortunio patito tre settimane fa. In settimana l’ex attaccante del Cosenza si è allenato regolarmente e dovrebbe partire da titolare contro i silani. L’ultimo precedente al San Vito, infine, tra Cosenza e Gelbison risale allo scorso torneo (finì 2-0), ma nella stagione 2007-2008 in serie D i lupi si imposero con un pesantissimo 6-0. Era il Cosenza di Mimmo Toscano che a fine anno conquistò la promozione tra i professionisti. (Antonello Greco)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it