Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallavolo, per Cosenza un punto dolceamaro

Pallavolo, per Cosenza un punto dolceamaro

Nell’anticipo di sabato, sconfitta al tie-break contro la Giarratana Volley per la DeSetaCasa che sotto di due set rimonta i siciliani, ma cede le armi al quinto e decisivo parziale.
malluzzo_schiaccia
Un solo punto è pur sempre un punto in più in classifica. Ma di rammarico c’è ne tanto:  in primis per le solite amnesie tecniche sfoggiate nei primi due parziali dai rossoblù, in secundis per la tardiva reazione (e dunque il lento carburare) che la Cosenza Pallavolo impiega durante questi match combattuti. Dopo due ore di battaglia, il crollo al tie-break è giustificabile da un punto di vista fisico. La pallavolo ci insegna questo. Delle due l’una: una partita giunta al tie-break o la si vince sull’onta (e sul vantaggio mentale) della ‘remuntada’ o la si perde crollando fisicamente per le energie impiegate e profuse nella reazione. per Cosenza si è verificata, purtroppo, la seconda delle ipotesi. Lo avevamo anticipato, la trasferta contro il Giarratana era ostica, non solo tecnicamente, ma anche tenuto conto dell’insolito orario di inizio della gara condito dall’estenuante viaggio che la squadra ha dovuto affrontare. Certo, ciò non può essere un’attenuante ma tali circostanze hanno influenzato eccome la prestazione. Specie se subisci una debacle colossale nei primi due parziali e li recuperi rabbiosamente. Di positivo, però, c’è da evidenziare che Cosenza è una squadra viva, grintosa e combattiva; manca in alcuni frangenti solo quella scintilla iniziale, quell’input per entrare subito in partita e chiudere il match, come accaduto domenica scorsa contro Potenza. Prossimo appuntamento domenica 18 novembre 2012 alle 18.00 al “Pala Ferraro” ove sarà in scena il derby calabrese contro i cugini della MyMamy Reggio Calabria. CRONACA. Formazione tipo per entrambe le formazioni. Nel primo set è la formazione siciliana a partire meglio: al primo tempo tecnico Giarratana è avanti 8-5, poi un break la porta sull’11-5. Al secondo time out tecnico la formazione di mister Gonella è avanti per 16-12. La DeSetaCasa Cosenza soffre in ricezione, ma Galabinov tenta di tenere a galla i suoi. Sul 20-13 in favore dei locali mister Jeroncic sostituisce Malluzzo, facendo entrare al suo posto Garofalo, ma la musica non cambia con Giarratana che mantiene le distanze e chiude sul 25-19. Nel secondo set il primo time out tecnico va subito a Giarratana che è in vantaggio per 8-7, ma i rossoblù non demordono e riescono a portarsi avanti sul 10-9. La squadra siciliana ottiene il cambio palla e realizza un break di vantaggio, portandosi così sull’11-9. Al secondo tempo tecnico Giarratana è sul 16-11; i padroni di casa spingono e si va sul 20-11 per i siciliani. Coach Jeroncic, visto il pesante parziale di 8-0, chiama un time out e decide di sostituire Galabinov e Smiriglia, facendo entrare Garofalo e Spadafora. Sul 21-11 anche Colarusso viene sostituito da Alessandro Mari. Il parziale termina con Cosenza fermo a 13. Nel terzo set arriva la riscossa della DeSetaCasa Cosenza: le squadre giocano punto a punto sino al 10 pari. Cosenza comincia a giocare come sa e si porta in vantaggio per 14-10 grazie a due ace consecutivi di Smiriglia che costringono il trainer giarratanese Gonella a chiamate time out. Al secondo tempo tecnico la DeSetaCasa Cosenza è in vantaggio per 16-14. Le squadre continuano a rincorrersi, con i rossoblù cosentini che ,con altri due ace consecutivi di Galabinov, vanno sul 22-18 costringendo Giarratana a chiedere ancora una pausa. Cosenza c’è e chiude vincendo il parziale per 25-21. Il quarto set inizia con la DeSetaCasa Cosenza decisa ad arrivare al tie break. I cosentini vanno subito in vantaggio per 5-3.Ma al primo time out tecnico è Giarratana ad arrivare in vantaggio sull’8-6. La squadra siciliana mantiene il vantaggio e va al secondo time out tecnico sul 16-13. Muccio e soci sono determinati a portare la gara al quinto set e realizzano subito un break che ribalta il risultato e porta le squadre sul 17-16 per Cosenza. I rossoblù si dimostrano più reattivi rispetto ai primi set e Smiriglia realizza un gran muro che porta i cosentini sul 19-17. La DeSetaCasa Cosenza mantiene il break di vantaggio e si porta sul 21-19. Giarratana recupera fino al 24 pari e le squadre vanno ai vantaggi, con la formazione di coach Jeroncic che vince per 27-25 grazie ad un super Galabinov. Al tie break Giarratana si porta sul 4-2 prima e sull’8-5 poi. Le due formazioni si fronteggiano giocando punto a punto fino a quando la formazione di casa , sfruttando qualche errore di troppo dei cosentini, realizza un break che la porta dal 10-9 al 15-9. (Pasquale Marzocchi)

Il Tabellino :
GIARRATANA VOLLEY-DE SETA CASA COSENZA 3-2
(25-19; 25-13; 19-25; 25-27; 15-9)
GIARRATANA VOLLEY: Lomuto 1; Troka 25; Muscarà 14; Pasciuta 11; Mari 12; Di Pasquale 16; Ferraro (L – 70% ric. pos. 55%ric. prf.). N.e. : Aulino; Micieli; Ritacco; Russo; Puglisi; Bonante. (4 ace; 11 battute sbagliate; 12 muri punto; 71% ric. pos. 65% ric. prf). Allenatore: Carlo Gonella.
DE SETA CASA COSENZA: Colarusso 2; Di Fino 15; Galabinov 25; Malluzzo 7; Muccio 7; Smiriglia 7; De Marco, Spadafora; Mari; Piluso; Garofalo 3. N.e. : Perri. (L – 80% ric. pos. 60% ric. prf.) Allenatore: Zoran Jeroncic
ARBITRI: Giorgianno Giovanni e Ferraloro Gianluca (Messina)
NOTE: Partita giocata al “PalaRizza” di Modica (RG) per indisponibilità della Palestra Comunale di Giarratana.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it