Cosenza Calcio

Gagliardi: “E’ l’ora del 4-3-3”. E ne convoca venti

Frlez non è nell’elenco, Piromallo recupera ma partirà dalla panchina. Il tecnico: “Il Sambiase ha giocato bene col Messina e vorr rifarsi. Voglio un Cosenza con più determinazione in avanti, ecco spiegata la scelta del tridente”.

gagliardiWEB

Gianluca Gagliardi ha chiesto un pronto riscatto ai suoi uomini (foto mannarino)

Vigilia importante per il Cosenza. Contro il Sambiase i Lupi dovranno vincere per rifarsi dopo la sconfitta casalinga e avranno bisogno dei tre punti per evitare di perder contatto dal treno delle prime. Messina e Gelbison non corrono e proprio per questo diventa fondamentale fare la voce grossa in questa fase del torneo. Mister Gagliardi lo sa bene ma invita i suoi a non sottovalutare la gara del D’Ippolito. “Non sarà un match facile. La classifica a volte è bugiarda perché sono i valori in campo a determinare la pericolosità di una squadra. Il Sambiase, contro il Messina, non meritava la sconfitta e più in generale si esprime su buoni livelli. Noi vogliamo vincere, questo è chiaro, ma per farlo bisogna restare concentrati e non concedere nulla”. Si va quindi verso la difesa a quattro e il tridente in avanti. Il mister conferma. “Le assenze di Parisi e Guadalupi pesano ma la rosa a mia disposizione mi consente di rimediare. In difesa ci schiereremo con i quattro uomini in linea. E’ una scelta ponderata per avere più spinta in avanti, non certo in base agli avversari. Non parlatemi di esperimento perché la abbiamo già utilizzata e i calciatori sanno cosa fare. In avanti torneremo con le tre punte. Voglio più determinazione e in tal senso gli attaccanti mi danno buone garanzie”. Poi prosegue. “Abbiamo recuperato Salvino e Piromallo. I due centrocampisti però non sono al cento per cento e con Piromallo ho già parlato. Domani mattina effettuerà un test a da questo capiremo il suo effettivo stato di forma. In porta invece ci saranno Straface e Perri”. Poi Gagliardi ritorna sulle dichiarazioni fatte al termine del match con la Gelbison per chiarire un concetto. “Quando ho parlato di calciatori che hanno giocato per se stessi mi riferivo solo al lato calcistico. Ho il piacere di allenare ottimi giocatori e grandi uomini. Il nostro modo di esprimerci in campo ci impone di giocare da squadra ed in tal senso ho discusso con i ragazzi che danno come sempre la loro disponibilità”. Inevitabile una battuta sul mercato. “C’è da sfoltire la rosa. E’ utile a dare più spazio a chi resta qui e anche chi va via avrà modo di giocare di più. Del mercato in entrata non parlo anche perché sono soddisfatto del potenziale umano e calcistico a mia disposizione. Adesso non è il momento di approfondire questi discorsi e non tocca neanche a me. Io penso solo a lavorare sul campo”. In chiusura il trainer rossoblù carica il gruppo. “Al di la dei moduli sono gli stimoli e la fame a fare la differenza. Spesso ci siamo fatti male da soli. Ora è il momento di rimediare”.
LA RIFINITURA. Sono venti i convocati da mister Gagliardi per la trasferta lametina. Al “D’ Ippolito il tecnico non avrà con se Parisi, squalificato, e Guadalupi ancora infortunato, ma recupera i gioiellini di centrocampo. Fabio Salvino infatti si è ristabilito dall’infortunio e Piromallo proverà domani mattina per verificare la tenuta fisica. Nella’rifinitura, effettuata a porte chiuse, il mister ha testato il 4-3-3 che sarà il dispositivo tattico con cui i Lupi meditano di sbancare il terreno di gioco del Sambiase. In porta andrà Straface che guiderà la difesa composta da Liotti e Fiore sulle fasce e Sicignano e Parenti in mezzo. A centrocampo dovrebbe essere impiegato Salvino che completerà il reparto formato da Benincasa e Pesce. Il mister nei giorni scorsi ha lavorato molto con De Cicco che si propone come validissima alternativa in mezzo al campo. In avanti si rivedrà il tridente che a inizio stagione ha fatto sognare i sostenitori di fede rossoblù. Mosciaro farà da vertice in mezzo con Arcidiacono a sinistra e Marano a destra. Invertite quindi le corsie degli esterni offensivi per avere più bocche di fuoco in avanti. Resta ancora a casa Frlez mentre Marchio e Akuku seguiranno la Juniores di Trocini impegnata sempre domani pomeriggio, alle 14.30, fra le mura amiche. Questa la lista dei convocati: Straface, Perri, Parenti, Liotti, Salvino, Sicignano, Varriale, Scigliano, Benincasa, Pesce, Piromallo, Fiore, Arcidiacono S., Arcidiacono P., Naccarato, De Cicco, Mosciaro, Libertini, Le Piane e Marano. (Francesco Palermo)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina