Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto, la Citino in Nazionale. E’ la prima calabrese convocata

Pallanuoto, la Citino in Nazionale. E’ la prima calabrese convocata

La promettente atleta della Tubisider parteciperà al Mondiale Giovanile che si disputerà dal due al nove dicembre in Australia. Posterivo soddisfatto: “Gratificazione del nostro lavoro”.
citino
E’ la prima pallanuotista calabrese convocata per un Mondiale Giovanile. Una gran bella soddisfazione per la cosentina Giusy Citino e per la sua società di appartenenza, la Tubisider Cosenza Pallanuoto. Il tecnico Federale Paolo Zizza l’ha inserita nell’elenco delle tredici atlete che dal 2 al 9 Dicembre, disputeranno in Australia, il Mondiale Giovanile classe ’94. Il forte centroboa Giusy Citino, potrà dimostrare ancora una volta quel valore che l’ha portata stabilmente nel giro azzurro. Per lei anche la partecipazione con la Nazionale Maggiore alle qualificazioni della World League a Siracusa e alle le finali disputatesi in Cina. L’esordio al Mondiale è previsto per la giornata di apertura del 2 Dicembre, alle 11,40 ora locale, quando l’Italia affronterà l’Ungheria. A seguire sempre alle 11,40 ora locale del 3 Dicembre il confronto con l’India, chiudendo il girone eliminatorio il 4 Dicembre, 11,40 ora locale, contro gli Stati Uniti. ” Siamo molto soddisfatti – sottolinea il tecnico Andrea Posterivo – per questo traguardo raggiunto da una nostra atleta e rappresenta un premio per la ragazza che ha sempre lavorato con impegno e continuità, dimostrando delle buone doti, ma che ha ancora ampi margini di miglioramento. Una esperienza che l’arricchirà sia tecnicamente che sul piano umano. Questa convocazione gratifica l’ottimo lavoro svolto dalla nostra società e che ci ha portato a raggiungere la promozione in serie A2 e il primo posto nel ranking nazionale giovanile 2012, grazie ai due scudetti vinti consecutivamente con la formazione under 15 e la medaglia di bronzo con la formazione under 17″. Con Giusy Citino sono quattro i giovani della società del presidente Manna che hanno raggiunto la partecipazione, oltre alla pallanuotista, i tuffatori Giovanni Tocci, Laura e Francesco Bilotta.  (Luigi Francesco Grazioli)

Related posts