Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Questore di Catanzaro ad Arcidiacono: “Puoi giocare”

Il Questore di Catanzaro ad Arcidiacono: “Puoi giocare”

E’ arrivato l’ok per il calciatore che potrà disputare regolarmente le sue partite con la maglia del Cosenza. Ora bisognerà intervenire con la giustizia sportiva.
arcidiacono_sul_lago
Pietro Arcidiacono potrà giocare a calcio. La decisione del Questore di Catanzaro restituisce il sorriso all’attaccante catanese che potrà allenarsi e vestire nelle gare ufficiali la casacca rossoblù. Ora la società dovrà inoltrare il ricorso alla giustizia sportiva per ottenere uno sconto sulla squalifica di otto mesi inflitta a Biccio. La notizia sta avendo grosso risalto in tutto al paese grazie all’anteprima della Gazzetta dello Sport nella sua edizione web, dove ha riportato le decisioni del questore. Ed è proprio il dispositivo a chiarire le motivazioni che ridaranno la possibilità a Pietro Arcidiacono di tornare regolarmente in campo in attesa delle decisioni della Giustizia sportiva. “Considerato che – si legge nel nuovo dispositivo del Questore di Catanzaro –  l’attività lavorativa dalla quale il calciatore trae i mezzi di sussistenza, autorizza lo stesso alla preparazione fisica e atletica e a disputare, se convocato, le gare del Cosenza calcio”. E’ quindi evidente che Biccio avrà la possibilità di tornare in campo nonotante la decisione di un Daspo rivisto e corretto. Allo stesso tempo, però, la società silana, dovrà lavorare per inoltrare il ricorso in merito alla squalifica che terrà fermo il calciatore fino al 20 luglio. Sarà il responsabile dell’area tecnica, Aristide Leonetti, con il suo studio legale, a presentare il ricorso relativo alla squalifica sul campo, per ottenere di fatto uno sconto e permettere al ragazzo di archiviare una brutta vicenda e tornare a calcare il campo del San Vito. (Francesco Palermo)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it