Tutte 728×90
Tutte 728×90

C5, sabato d’oro per Cosenza, Magic Games e Belvedere

C5, sabato d’oro per Cosenza, Magic Games e Belvedere

In Serie B gli uomini di Mendicino battono Matera con netto divario, in C1 le due formazioni sono le protagoniste assolute del campionato cogliendo preziosi successi esterni.

nelson_e_russox_odissea2000

Nelson e Russo dell’Odissea 2000 durante un’azione di gioco

Ecco il Calabria Ora Cosenza che i sostenitori del PalaFerraro vorrebbero sempre vedere. Contro il fanalino di coda Matera gli uomini di coach Mendicino non si sono distratti nemmeno un momento ed hanno vinto 12-4 con merito. I lucani hanno resistito soltanto un tempo quando si sono presentati al break sotto 5-3, poi sono crollati nella ripresa sotto i colpi dei padroni di casa. Mattatore dell’incontro è stato Chianello, autore di un pregevole poker. Prove più che sufficienti per Ferraro e Galiano (una tripletta a testa) e per il brasiliano Tutilo. Cosenza in questa maniera rilancia le sue ambizioni di salvezza. L’Odissea 2000 perde contatto dalla vetta. L’Avis Policoro passeggia a Corigliano contro il Fabrizio (9-1) e consolida il primato, mentre i rossanesi vengono raggiunti dalla Libertas Scanzano (secco 5-1 al Mirto, ma non deve ingannare il risultato). Ad ogni modo l’Odissea a Viagrande ha venduto cara la pelle, venendo raggiunta all’ultimo secondo di partita, proprio come era accaduto nel match casalingo contro la prima della classe. Un 2-2 giusto quello di ieri che scontenta più i calabresi. Una gara giocata sul sottile filo dell’equilibrio, una partita perennemente “border line”, dove il minimo errore costava il doppio. Chiudono il quadro del torneo cadetto il 5-3 del Catanzaro sulla Fata Morgana e il 5-2 del Melito sul Città di Melilli. In Serie C1 non si arresta la corsa dell’Atletico Belvedere, guidato con grande piglio da Francesco Cipolla. Nel 3-1 rifilato a domicilio al Tre Colli Catanzaro, oltre a Luzio e Franco, è andato a segno anche il fratello del mister Fabio. I tirrenici sono l’unica squadra imbattuta del campionato e vantano un +4 sulla Magic Games Cosenza, vera antagonista che ha avuto il merito di sbancare 4-0 Soverato, dando così il primo dispiacere agli ionici. Sono andati a segno lo spagnolo Vives, Metallo e poi per ben due volte il brasiliano De Mello. Il Città di Paola ha liquidato la pratica Olimpia 2000 con un bel 5-3, maturato in virtù degli acuti di Chiappetta A. (doppietta), Città (doppietta) e Sarpa. Segna a raffica il Real Luzzese: il 7-4 al forte Cataforio gratifica il lavoro del coach Sena. Chiudono il quadro Amantea-Lokron 6-2, Kroton-Brasil Roccella 6-3, Gym Point-Futsal Enotria 0-0.  (Luigi Francesco Grazioli)

Related posts