Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Cavese: le pagelle

Cosenza-Cavese: le pagelle

Adriano Fiore ancora una volta tra i migliori in campo, mentre è evidente la crescita di Giuseppe Piromallo in mediana. Positiva la prova di Marano.

cosenza-cavese_cross

Un cross di Liotti sventato da D’Antuono. Mosciaro c’era (foto mannarino)

La vittoria del Cosenza è frutto del grande cuore della squadra di Gagliardi che ha saputo cogliere un successo strameritato quando ormai l’Acr Messina pregustava la fuga. Al 96′ Parenti ha trovato il varco giusto, ma più in generale la prestazione collettiva è stata maiuscola. Adriano Fiore è stato ancora una volta il migliore in campo, vero valore aggiunto per il gruppo. Da segnalare anche il contributo dato da Marano, che ha creato i presupposti del primo gol.

STRAFACE: VOTO 6 Respinge il tiro di Alfano come può, ma capitola sul tap-in di Russo. Non trasmette però sicurezza ai compagni.
SICIGNANO: VOTO 6 E’ il più attento del pacchetto arretrato
PARISI: VOTO 6 Va in difficoltà sulle palle alte, specialmente nella ripresa quando la Cavese decide di far entrare Ercolano. Suo l’assist vincente per Parenti.
PARENTI: VOTO 6,5 Nel primo tempo commette un’indecisione che poteva costare cara consentendo a Russo di involarsi a rete. Al 96′ però regala tre punti da favola ai suoi. Era l’ultimo secondo, non ci sarebbe stato più tempo.
FIORE: VOTO 7 Il migliore dei suoi. Affonda sulla destra che è una bellezza, crea superiorità e salta l’uomo con facilità.
SALVINO: VOTO 5,5 Non dà la copertura necessaria ed anche nell’interdizione non risulta ai livelli dello scorso torneo.
BENINCASA: VOTO 6 Il suo voto sarebbe altissimo, ma in occasione del pareggio si rende protagonista di un pressing eccessivamente alto che lascia scoperta la zona da cui poi si sviluppa l’azione.
PIROMALLO: VOTO 7 Sblocca la partita facendosi il più bello dei regali per il suo compleanno. Poi gioca sulle ali dell’entusiasmo contrastando e ripartendo.
LIOTTI: VOTO 6 Meno sbavature rispetto alle ultime apparizioni, la ribattuta vincente di Russo però arriva dalle sue parti.
MOSCIARO: VOTO 6 Solita prestazione maiuscola del bomber rossoblù. Stavolta non trova la via della rete, ma lotta e coglie anche un palo.
MARANO: VOTO 6,5 Il gol di Piromallo nasce da una sua iniziativa. Penalizzato dalla legge sugli under, esce per permettere l’ingresso di Varriale.
GAGLIARDI: VOTO 6,5 Non ha alternative nello schierare la formazione, né nell’apportare i cambi. I suoi sbagliano gol a ripetizione e rischiano di pagare in virtù della arcinota legge del cacio. Per fortuna la ruota è girata. 

subentrati:
VARRIALE: VOTO 6 Entra al posto di Liotti, su una punizione non riesce ad impensierire D’Antuono.
REDA: VOTO 6 E’ un classe ’95, il ragazzo si farà.
LIBERTINI SV

Related posts