Tutte 728×90
Tutte 728×90

Per Arcidiacono messaggi dalle curve di tutta Europa

Per Arcidiacono messaggi dalle curve di tutta Europa

I milanisti, oltre allo striscione, hanno dedicato a Biccio una pagina intera della loro fanzine. In Germania forte il messaggio degli ultrà del Colonia, in Spagna indignati i tifosi del Figueres.

collage_biccio

Parte degli striscioni che sono apparsi nell’ultimo week-end nelle curve europee

Dopo i dibattiti televisivi, le interviste sui vari media nazionali, il caso Arcidiacono non poteva non lasciare indifferente il mondo delle curve. Senza se e senza ma le tifoserie dello stivale si sono schierate con il centravanti rossoblù. Un primo messaggio lo si e’ visto in gradinata sud nell’ultimo derby della Lanterna, a 24 ore dalla t-shirt mostrata in diretta televisiva dal calciatore del Cosenza. Gli ultras doriani, molto attenti a situazioni del genere, hanno esposto uno striscione semplice e chiaro “Onore ad Arcidiacono”. Poche parole, ma che esprimono tutta la solidarietà della tifoseria blucerchiata verso quel giovane, un po’ ingenuo, distante centinaia di kilometri. Stessa scritta è apparsa ieri sera a San Siro durante Milan-Juve. La Sud ha inteso porre all’attenzione del gran pubblico la più totale vicinanza a Biccio rimarcando che l’art. 21 è presente nella nostra Costituzione e come tale deve essere rispettato. Non solo però, perché anche nella lettissima fanzine distribuita dentro e fuori il Meazza, una pagina era dedicata ad Arcidiacono. Scendendo di categoria, anche al Via del Mare di Lecce è stato lanciato un messaggio. I salentini hanno utilizzato toni ben più drastici, tanto da chiudere con il più classico: “Adesso diffidateci subito”. Altro drappo pro-Biccio è stato appeso all’esterno dello stadio Tupparello di Acireale, paese alle porte di Catania, città natale del 24enne rossoblù. La vicenda del calciatore daspato, però, e’ arrivata finanche oltre confine. Il “Front Uniò”, gruppo del Figueres, squadra catalana di Terza Divisione, ha inteso esprimere la propria opinione in merito e con un corretto italiano ha innalzato un drappo con su semplice, ma eloquente “Arcidiacono Innocente”. L’eco della vicenda è arrivata, infine, perfino in Bundesliga: ad interessarsene i sostenitori del Colonia. (Stefano Sicilia)

Related posts