Pallavolo

Pallavolo, a Cosenza non riesce l’impresa a Casandrino

La DeSetaCasa fatica a tener testa alla capolista del girone perdendo con un netto 3-0 (25-15; 25-18; 25-19). I campani di gran lunga superiori alla compagine rossoblù.
pallavolo2
Poteva essere la prova di maturità. Doveva essere la prova del nove contro una corazzata per poter testare le reali potenzialità del sestetto bruzio. Così, purtroppo, non è stato . I sette punti conquistati nelle ultime tre partite ( e la prima sconfitta subita da Casandrino contro i “cugini” peloritani nell’ultimo turno) hanno infuso nel team rossoblù la convinzione di potersela giocare contro chiunque e non aver timore di affrontare nessuno. Tuttavia ciò non è bastato. Casandrino doveva riscattarsi e dimostrare che il tonfo subito contro Messina è stato solo un mero incidente di percorso. La capolista, infatti, ha trascorso l’intera settimana a scacciare i fantasmi della trasferta siciliana e, atteso il risultato finale, c’è riuscita egregiamente al termine di una prestazione cinica ed essenziale che non ha lasciato spazio allo spettacolo squisitamente pallavolistico. Cronaca. La DeSetaCasa Cosenza si schiera con la formazione tipo: Colarusso in regia; Di Fino opposto; Malluzzo e Galabinov di banda; Smiriglia e Muccio al centro con De Marco libero. Tra i convocati ritorna Diego Andropoli, assente per infortunio alla schiena da quasi due mesi. Il palleggiatore entrerà poi in campo, nel corso del match, in battuta. I padroni di casa del Casandrino si schierano con Libraro e Scialò in diagonale; Canzanella e Flaminio di banda; Cuomo e D’Avanzo al centro con Coppola libero. Nel primo set la DeSetaCasa Cosenza riesce a portarsi al primo time out tecnico in vantaggio per 8-7, poi Casandrino recupera e si porta subito sul 16-12, realizzando un parziale di 8 a 4. I rossoblù commettono qualche errore di troppo in ricezione e, di fronte ad una squadra molto compatta ed ordinata, cedono il primo set per 25-15. Nel secondo set la musica non cambia: Casandrino è avanti prima per 8-4 e poi per 16-9 ai due tempi tecnici. I padroni di casa mantengono con agilità sempre dietro la formazione cosentina ed il set si chiude sul 25-18 in favore di Canzanella e soci. La musica non cambia nel terzo set con Casandrino avanti 8-3 al primo tempo tecnico, sul 15-8 Scialò avverte noie fisiche e costringe coach Romano a sostituirlo con Falanga. Si porta avanti così 16-9 al secondo t.o. tecnico e, poi, è lesta a chiudere game e partita sul 25-19 proprio con Falanga. Tutto da rifare per gli uomini di Jeroncic che ora dovranno pensare esclusivamente alla prossima e fondamentale giornata. Domenica 2 Dicembre alle ore 18.00 al “Pala Ferraro”,infatti, li attenderà un altro match durissimo ma assolutamente alla portata: stavolta sarà il turno di Monterotondo, sconfitta nell’ultima giornata da Casarano per 3 -1. L’obiettivo , chiaramente,è conquistare l’intera posta in palio.  (Pasquale Marzocchi)

Il Tabellino:
ALMAMATER GAIA ENERGY CASANDRINO-DESETACASA COSENZA 3-0
(25-15; 25-18; 25-19)
ALMAMATER GAIA ENERGY CASANDRINO: Libraro 1; Scialò 19; Cuomo 7; D’Avanzo 8; Canzanella 10; Flaminio 10; Coppola (L); Foniciello; Montò 1; Falanga 2. N.e. : Picillo. Allenatore: Michele Romano.
DESETACASA COSENZA: Colarusso; Di Fino 15; Malluzzo 3; Galabinov 15; Smiriglia 3; Muccio 3; De Marco (L); Spadafora 1; Andropoli; Garofalo; Piluso; Perri. Allenatore: Zoran Jeroncic. Arbitri: Landone Caludia (PE); Gurgone Graziano (RM).
NOTE: Partita iniziata con 15 minuti di ritardo. Durata set: 24′; 25′; 23′ .

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina