Tutte 728×90
Tutte 728×90

Juniores: Gassama non basta. Cosenza fermato dal Francavilla e dall’arbitro (0-0)

Juniores: Gassama non basta. Cosenza fermato dal Francavilla e dall’arbitro (0-0)

Rigore netto non concesso ai rossoblù su atterramento di Scanni. Nella ripresa altro errore del direttore di gara. Buona comunque la prova dei Lupacchiotti contro una squadra che non ha rinunciato a giocare. Rientra anche Gassama. Buone intuizioni ma la condizione deve migliorare. Brindisi capolista ma con una gara in più.

ciardullo_e_trocini

Ciardullo, mister Trocini e Pellegrino seguno il match dalla panchina

Torna con un punto in tasca il Cosenza dalla trasferta di Francavilla. I lupacchiotti hanno affrontato una compagine quadrata e nonostante qualche assenza pesante hanno fatto la gara, rischiando solo in qualche occasione. Alcune decisioni dell’arbitro, inoltre, hanno condizionato forse l’andamento della match. Partiamo dall’inizio. Mister Trocini ha dovuto fare a meno di Reda, convocato dalla prima squadra e del capitano Volpe, faro della squadra appiedato dal giudice sportivo. Il tecnico però ha potuto contare su Gassama, che riassapora dopo dieci mesi il gusto di una gara ufficiale a causa del brutto infortunio rimediato contro il Sambiase a Scalea. Il ragazzo non ha ancora i novanta minuti nelle gambe e il mister lo manda inizialmente in panchina, puntando su una coppia d’attacco corsa e muscoli formata da Scanni e Perna. Parte bene il Cosenza che ci prova in più occasioni e al quindicesimo protesta vibratamente. Scanni entra in area e viene atterrato con un duro intervento da un giocatore di casa. L’arbitro incredibilmente lascia proseguire e il Cosenza perde l’occasione per sbloccare il match. Le squadre si affrontano a viso aperto ma è difficile trovare varchi fra le maglie di due difese che giocano con attenzione. Nella ripresa la gara diventa più bella. Trocini manda in campo Gassama al posto di Morelli alzando il baricentro della squadra e il Cosenza crea di più. Akuku calcia un rigore in movimento dopo una bella azione ma sbaglia clamorosamente la mira. Ci prova anche Perna ma il Francavilla si salva. A quindici minuti dal termine arriva un’altra decisione discutibile dell’arbitro. Buffon va via sulla corsia esterna, lotta con un difensore e mette la palla in mezzo dove tre calciatori del Cosenza sono liberi di battere a porta sguarnita. L’arbitro però ferma l’azione ravvisando un fallo molto dubbio del difensore rossoblù. Gli ospiti capiscono che si può osare e si sbilanciano in avanti. Il Francavilla ne approfitta e cerca il vantaggio ma Fabiano è strepitoso e ferma prima Montano con una gran parata e poi Piossa, lanciato a rete, con un intervento miracoloso. E’ l’ultima azione del match e il Cosenza torna a casa con l’amaro in bocca e con un secondo posto in classifica. Il Brindisi ha sbancato con un secco poker il campo di Montalto ma ha una partita in più e fra due turni riposerà. Saranno importantissimo quindi i prossimi due incontri che chiuderanno il girone d’andata. I lupacchiotti affronteranno il Trani in casa sabato prossimo e poi faranno visita al Taranto. Intanto però il gruppo si gode l’imbattibilità in campionato e un inizio di stagione che fra qualche turno dovrebbe restituire al Cosenza il meritato primato in classifica. (fra.p.)

FRANCAVILLA-COSENZA 0-0 
FRANCAVILLA:
COSENZA:
Fabiano, Bria, Pellegrino, Carbonaro (65′ De Luca), Buffon, Rocca, Akuku, Morelli E, (46′ Gassama) Perna, Rino, Scanni. A disp.: Palumbo, Rossi, Fiorita, Novello, Morelli A. Allenatore: Trocini
ARBITRO: Travascio di Moliterno

Related posts